• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Genoa > Milan-Genoa, Gasperini: "Finale avvincente per l'Europa"

Milan-Genoa, Gasperini: "Finale avvincente per l'Europa"

Il tecnico dei 'Grifoni' analizza la sfida di domani contro i rossoneri


Gian Piero Gasperini (Getty Images)

28/04/2015 17:46

MILAN GENOA GASPERINI / GENOVA - Vigilia di Milan-Genoa. Gian Piero Gasperini non si fida dei rossoneri, malgrado il momento negativo del gruppo di Inzaghi: "Il Milan è sempre il Milan, sarà una partita molto difficile. Hanno giocatori di qualità, basta vedere i nomi. Ha una identità precisa, modi di giocare differenti. Come ogni squadra lavora sulle alternative. Indipendentemente dai problemi, dal ritiro, dalle polemiche, affronteremo una squadra concentrata e vogliosa di uscire da questa situazione. Noi partiamo da una idea e la verifichiamo in base dell’andamento - ha dichiarato in conferenza stampa il tecnico dei 'Grifoni' - Niang? Il desiderio di fare bene deve prevalere sulla voglia di strafare. Gli chiedo di mettersi a disposizione, di far vedere che sa giocare in diversi modi".

CORSA EUROPA LEAGUE - "È un finale avvincente sotto questo aspetto, con un coinvolgimento allargato. In coda e davanti sembra tutto deciso. Siamo sempre stati nella parte sinistra, tra il 4^ e l’8^ posto. Merito della società e dei giocatori. Anche facendo investimenti, rinforzando la squadra, è una stagione difficilmente ripetibile. Per questo è opportuno godersela".

KO PEROTTI - "Perdiamo un giocatore assai importante, la sua assenza non cambia però la voglia di fare e non sposta gli obiettivi. Giocare tre gare in una settimana non è l’ideale, toglie qualche sicurezza. Siamo partiti bene con una vittoria alla prima del trittico. Al di là della defezione di Perotti voglio vedere un Genoa che giochi e si esprima com’è nelle sue corde. Un po' di turn-over è inevitabile".

G.M.




Commenta con Facebook