• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Roma > VIDEO CM.IT - Sassuolo-Roma, Garcia sbotta: "Doumbia? Rovistate nella spazzatura"

VIDEO CM.IT - Sassuolo-Roma, Garcia sbotta: "Doumbia? Rovistate nella spazzatura"

Il tecnico giallorosso interviene in conferenza alla vigilia della sfida del 'Mapei Stadium'


Rudi Garcia (Calciomercato.it)
Lorenzo Polimanti (@oldpoli)

28/04/2015 13:10

SASSUOLO ROMA CONFERENZA STAMPA GARCIA / ROMA - Vincere per cancellare la sconfitta di 'San Siro' contro l'Inter e, soprattutto, riacciuffare il secondo posto. La Roma prepara la sfida al Sassuolo ed alla vigilia della gara del 'Mapei Stadium' il tecnico Rudi Garcia interviene in conferenza stampa per presentare l'incontro e fare il punto sulle ultime news Roma. Calciomercato.it ha seguito in tempo reale le dichiarazioni dell'allenatore giallorosso.

PARTITA - "Rispetto alla gara con l'Inter dobbiamo migliorare l’efficacia nelle zone di verità: la nostra area e quella rivale. Se giochiamo come contro l’Inter abbiamo più possibilità di vincere. E' stato un match interessante quello di Milano".

INFORTUNI - "Pjanic sta benissimo, Keita anche. L'ho risparmiato perché ha avuto fastidio al ginocchio, mentre per Cholevas non è così. Non lo convoco perché ha fastidio agli adduttori ed è meglio non rischiarlo soprattutto perché ho delle soluzioni".

ATTEGGIAMENTO - "Sì, i giocatori danno tutto. Togliamo la partita dell'Atalanta dove sembra non l'abbiano fatto, ma in realtà l'hanno sempre fatto, anche contro l'Inter. Al contrario dell'andata non dobbiamo fare regali agli avversari e dopo dovremo avere un gioco che crea occasioni ed avere fame e cattiveria domani".

TOTTI - "Il pensiero della società lo dovete chiedere alla società. Quello che so è che la partita di domani va gestita ed il capitano è importantissimo per noi. Non è che perché è uscito nell'ultima partita non ci aiuterà a cercare di raggiungere il nostro obiettivo che è la Champions. E non parlo solo di Totti, ma di tutti i giocatori e di tutte le componenti dello staff. Faremo i conti ed i bilanci a fine stagione, a che serve ora parlare dei casi dei singoli? Non voglio distrazioni, voglio concentrazioni sulle partite".

ROMA SVOGLIATA? - "La squadra si allena benissimo. Pjanic penso volesse dire che nelle ultime partite bisogna dare tutto ed essere più efficaci. Questa cosa mi piace perché vuol dire che è tornato, soprattutto. Spero che il suo infortunio durato quattro mesi nei quali non ha giocato al massimo sia alle spalle e che la sua voglia lo porti a dare tutto, sia a lui che ai suoi compagni. Servirà testa e carattere. Da fuori sembro troppo permissivo? Provate a venire dentro allora!".

GERVINHO - "Non serve a niente guardare quello che ha fatto bene e quello che ha fatto male. L'importante è quello che farà ora. Non parlo solo di Gervinho, ma di tutti i miei attaccanti: possono e devono fare meglio, ovviamente. E la migliore risposta viene sempre dal campo. La risposta la possono dare già da domani e nelle ultime sei giornate. E' questo quello che mi aspetto da loro".

RITIRO - "Tutte le decisioni sono mie. Parlo anche con i miei allenatori perché siamo un gruppo, ma tutte le decisioni sono mie. Possiamo frustare i giocatori o farli dormire nudi, ma a che serve? Voi potete prendere un esempio che funziona ed io posso portarvene altri dieci che funzionano. Quella di non andare in ritiro è stata una decisione mia. Se vinciamo abbiamo fatto bene, se non vinciamo abbiamo fatto male. Questa è la regola".

PORTIERI - "Giocherà De Sanctis domani. Arrivamo quasi alla fine della stagione, sta bene ed allora non c'è bisogno di cambiare".

DOUMBIA - "Prima che mi facciate domande su Doumbia e sul video del suo riscaldamento, voglio chiedere a questo pseudo-tifoso dov'era durante l'intervallo quando ha fatto un riscaldamento molto intenso come gli avevo chiesto. E dopo quando gli dico di fermarsi è normale che si fermi. Questo si chiama rovistare nella spazzatura. Non vede l'ora di giocare e far gol, questo è il suo unico atteggiamento e questa è l'unica cosa che mi aspetto da lui".

CHAMPIONS LEAGUE - "Il nostro obiettivo non è difendere il terzo posto, siamo ad un punto dal secnodo. L'obiettivo è qualificarci alla Champions, meglio arrivandoci da secondo. Sono sereno, tranquillo. Mi sembra di avervi fatto capire che sono determinato e motivato e lotteremo fino alla fine con chi crede in questa Roma. È sempre facile parlare col senno di poi, quando i risultati non vanno: non cado nel pessimismo con una sconfitta. Penso sempre positivo. L'unico obiettivo è vincere domani, facciamo la nostra gara e continuiamo così".

COLE - "Se ho ancora fiducia in lui? Che risposta ti aspetti?! Giocheremo con un terzino sinistro, su questo non c'è dubbio. Possiamo giocare con Balzaretti, Cole, Torosidis, Florenzi o con un altro, forse".




Commenta con Facebook