• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Serie A > Serie A, la Juventus cerca l'affondo Scudetto. Corsa Champions: Roma e Lazio, occhio al Napoli

Serie A, la Juventus cerca l'affondo Scudetto. Corsa Champions: Roma e Lazio, occhio al Napoli

I temi della 33esima giornata, il turno infrasettimanale del campionato italiano


Juventus (Getty Images)
Silvio Frantellizzi (Twitter: @SilFrantellizzi)

28/04/2015 14:07

SERIE A JUVENTUS SCUDETTO ROMA LAZIO NAPOLI CHAMPIONS/ ROMA - La Serie A torna in campo nel turno infrasettimanale dopo un week end di campionato caratterizzato da sorprese sul campo (sconfitta della Juventus col Torino, pari della Lazio con il Chievo, successo del Cagliari in casa della Fiorentina) e violenza fuori: gli incidenti del derby di Torino e il caso Denis-Tonelli hanno fatto da cornice ad una giornata che lascerà strascichi ancora a lungo. Nonostante tutto, tra stasera e giovedì, si riparte con il campionato: la Juventus cerca l'affondo Scudetto con la Fiorentina, il Napoli rincorre Lazio e Roma in zona Champions, Inter e Milan provano a rientrare nella corsa per l'Europa League.

JUVENTUS TRA POLEMICHE, SCUDETTO E... MATEMATICA

Le immagini dei sassi lanciati dai tifosi del Torino verso l'autobus dei giocatori bianconeri e quelle della bomba carta esplosa nella curva Primavera occupata dai sostenitori granata, sono ancora caldissime: negli ultimi due giorni, le polemiche per gli atti di violenza avvenuti prima e durante il derby della Mole, hanno fatto passare quasi in secondo piano la sconfitta dei bianconeri che cercano ancora la matematica Scudetto. Allegri ieri è stato chiaro: "Non abbiamo ancora vinto niente". I suoi uomini lo sanno, così come sanno che il tricolore potrebbe arrivare già domani: la Juventus può festeggiare se batte la Fiorentina e la Lazio non vince con il Parma, oppure pareggiando con i viola e sperando in un ko dei biancocelesti e uno stop (pareggio o sconfitta) della Roma in casa del Sassuolo. Solo con lo Scudetto in tasca la Juventus potrà prepararsi alla semifinale di Champions League contro il Real Madrid e programmare con anticipo i prossimi colpi di calciomercato.

CORSA CHAMPIONS LEAGUE: IL NAPOLI TALLONA ROMA E LAZIO

In una stagione in cui lo Scudetto alla Juventus è solo questione di tempo, è molto più entusiasmante la corsa per la Champions League. Tre squadre si contendono due posti: Lazio, Roma e Napoli. I biancocelesti, dopo il deludente pareggio arrivato in casa contro il Chievo, devono difendere la seconda piazza affrontando, in piena emergenza, un Parma che arriverà allo stadio 'Olimpico' con la spensieratezza di chi non ha nulla da perdere. La Roma, sconfitta a Milano con l'Inter, è 'retrocessa' al terzo posto: l'impegno in casa del Sassuolo nasconde più di qualche insidia e arriva in un momento in cui i giallorossi sembrano aver preso ogni certezza. Un contesto che può favorire il Napoli, forte di cinque risultati utili consecutivi tra campionato e Europa League. Gli azzurri di Benitez scenderanno in campo giovedì con l'Empoli, conoscendo già i risultati di Roma e Lazio e spinti da un entusiasmo ritrovato.

INTER E MILAN, ULTIME CHIAMATE PER L'EUROPA LEAGUE

Umori diversi ma obiettivo comune per Inter e Milan, entrambe alla disperata ricerca di un posto nella prossima Europa League. Stanno meglio i nerazzurri di Mancini sulle ali dell'entusiasmo per il 2-1 rifilato alla Roma di Garcia e impegnati in casa dell'Udinese. La stessa squadra di Stramaccioni che ha messo a nudo, ancora una volta, tutti i limiti dei rossoneri di Inzaghi: dopo la sconfitta del 'Friuli', Super Pippo ha perso le redini dello spogliatoio, con qualche giocatore che non ha gradito i suoi rimproveri. Nella corsa per l'Europa League, le due milanesi devono però rincorrere: Torino e Genoa minacciano il sesto posto della Fiorentina e il quinto della Sampdoria, chiamata ora più a difendere il piazzamento europeo che a sognare un terzo posto distante otto punti.

LOTTA PER LA SALVEZZA: TUTTO DECISO O QUASI

Meno combattuta, rispetto alle altre stagioni, la lotta per la salvezza. Parma e Cesena sembrano spacciate, mentre il Cagliari, lontano sette punti dal quart'ultimo poso, prova a sperare ancora dopo la vittoria ottenuta in casa della Fiorentina all'esordio di Gianluca Festa in panchina. Chievo, Udinese e Verona (impegnate rispettivamente con Cagliari, Inter e Sampdoria) possono praticamente dormire sonni tranquilli, mentre Sassuolo, Empoli e Atalanta devono trovare gli ultimi punti per potersi definire salve. Il caso Denis-Tonelli, con l'attaccante argentino che ha colpito con un pugno il difensore al termine di Atalanta-Empoli, ha monopolizzato insieme agli scontri del derby di Torino, le Notizie Serie A della scorsa domenica. Nel turno infrasettimanale che parte oggi con Udinese-Inter, si spera di ritrovare serenità e parlare solo di calcio giocato: sarebbe un toccasana per un movimento che si è riscoperto competitivo a livello internazionale (Juventus in semifinale di Champions League, Napoli e Fiorentina in quella di Europa League) ma continua a mostrare all'estero il suo lato peggiore. 




Commenta con Facebook