• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Serie A > Serie A, Lippi: "Potevo andare al Milan. La differenza tra Conte e Allegri..."

Serie A, Lippi: "Potevo andare al Milan. La differenza tra Conte e Allegri..."

Lode al Parma e a Ventura dal Ct campione del mondo 2006


Marcello Lippi ©Getty Images

27/04/2015 17:02

LIPPI MILAN CONTE ALLEGRI VENTURA PARMA / ROMA - Marcello Lippi, ex Ct dell'Italia, ha parlato ai microfoni di 'Radio Onda Libera', commentando quanto successo nella 32a giornata di Serie A: "Per fermare atti così gravi come quelli di Torino-Juventus serve l'applicazione di leggi severe come in altri Paesi. Da noi i responsabili tornano liberi dopo un giorno. I delinquenti sono attratti dall'Italia perché nei loro Paesi i provvedimenti sono duri. Conte e Allegri? L'uno ha iniziato un percorso straordinario con il Dna juventino attraverso un grande lavoro, l'altro ha portato qualcosa di diverso e l'esperienza internazionale. E Ventura ha trascinato il Toro in un'altra dimensione".

EUROPA - "Juventus, Napoli e Fiorentina stanno portando grandi benefici al ranking. Auguriamoci il ritorno delle milanesi e la conferma di realtà come Torino, Sampdoria e Genoa".

MILAN - "Futuro senza Berlusconi? Non so cosa succederà. C'è stata la possibilità di lavorare in rossonero, il rapporto con Galliani è ottimo. Per vari motivi quelle due-tre occasioni non si sono concretizzate".

PARMA - "I professionisti italiani sono tra i migliori, come gli allenatori e gli arbitri. Questa è la risposta che sta dando il Parma".

M.T.




Commenta con Facebook