• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Pagelle > PAGELLE E TABELLINO DI FIORENTINA-CAGLIARI

PAGELLE E TABELLINO DI FIORENTINA-CAGLIARI

Viola con poche sufficienze, in primis Montella. Cagliari rinato sotto Festa: Farias e Cop show


Duje Cop © Getty Images
Lorenzo Bettoni @Lorebetto

26/04/2015 20:00

ECCO LE PAGELLE DI FIORENTINA-CAGLIARI:

 

FIORENTINA

Neto 6,5 - Un paio di interventi sul 2-0 tengono viva la Fiorentina, si dimostra nuovamente uno dei portieri più affidabili della Serie A.

Tomovic 5 - Il Franchi mugugna dopo ogni suo cross, perché i piedi di Tomovic non sono proprio educatissimi. In fase difensiva però se la cava bene ed in particolare è miracolosa la sua deviazione sulla conclusione di Farias lanciato in contropiede. Nel finale però proprio Farias lo umilia con il numero che porta al gol che chiude i conti.

Basanta 4,5 - Passa un primo tempo con grossissime difficoltà perché il Cagliari va subito in avanti e perché lui soffre parecchio la vivacità di Cop che per sua fortuna ha una mira pessima perché sbaglia un gol e se ne mangia un altro clamoroso. Si fa aggirare pure in occasione del raddoppio sardo e dà l'impressione di essere sempre in balia degli avversari.

Savic 4,5 - Leggero, troppo, su chiunque passi dalle sue parti. Nel primo tempo Tomovic salva su un contropiede che lui ha contribuito a creare, intervenendo con troppa foga su Farias. Nella ripresa Cop lo mette a sedere prima di fare 2-0 e Pasqual lo salva di nuovo dopo che Mpoku lo ha nuovamente aggirato. Giornata no, a dir poco.

Pasqual 6,5 - Tra i più positivi del brutto primo tempo Viola. Si fa spesso trovare in appoggio e mette dentro tutti cross interessanti, al contrario di Tomovic dall’altra parte. Anche difensivamente fa meglio di tutti gli altri salvando il 3-0 su conclusione di Cop. Dal 75’ Gomez 5 - Ha un’occasione clamorosa per fare 2-2, ma a pochi passi da Brkic impatta di spalla invece che di testa.

Badelj 5 - Troppo nascosto in un match dove servirebbe personalità per trovare giocate determinanti ad abbattere il muro sardo davanti alla proprio area.

Pizarro 6 - Meno nel vivo dell’azione rispetto al solito, ma quando ha palla tra i piedi sbaglia poco o niente.

Borja Valero 5,5 - Si sfianca per coprire tutti gli spazi a centrocampo, in più è di fatto lui il play Viola, almeno nei primi 45 minuti. Nella seconda frazione è più in ombra, infatti esce. Dal 58’ Joaquin 5 - Ha qualche spunto sull’out di destra, ma non salta mai l’uomo. Al 92’ non insegue Farias lanciato a rete. Il cagliaritano è in campo da tutto il match, lui da meno di mezz’ora.

Salah 5,5 - Dà l’illusione del gol ai tifosi viola girando fuori di testa un cross di Pasqual sul secondo palo. Appare fuori partita rispetto alle ultime uscite, l’egiziano salta l’uomo con minor frequenza e sbaglia molti appoggi, ma almeno ci prova.

Gilardino 6 - Inesistente nella prima frazione, se non per un colpo di testa difficile da girare in porta su cross di Pasqual. Nella ripresa il colpo di testa facile arriva, su cross di Vargas, ma lui la tira in bocca a Brkic. Si rifà segnando il gol del 2-1.

Diamanti 5 – Non affonda l’intervento in area su Farias, che però poi è libero di sistemarsi il pallone e servirlo a Cop per fare uno a zero. Si attiva a sprazzi ed allo scadere del primo tempo approfitta di una bella incursione di Tomovic sulla destra, ma il suo destro sibila accanto al palo di Brkic, finendo sul fondo. E’ l’ultima azione del suo match. Dal 46’ Vargas 7 - Torna in campo dopo il gol del 2-0 segnato giovedì contro la Dinamo. Il peruviano allarga la manovra viola, rispetto a quando in campo c’era Diamanti e mette dentro cross a ripetizione, infatti dai suoi piedi arriva il 2-1 di Gilardino. Diakité gli nega la gioia del gol sulla linea, quando il Cagliari è sopra 2-0.

All. Montella 5 – Turnover si, ma non troppo. Lasciare Gonzalo in panca per un Basanta in queste condizioni è un suicidio vista la velocità degli attaccanti del Cagliari. Preferisce Diamanti a Vargas, ma si ricrede dopo 45 minuti e dopo la sconfitta contro il Verona nemmeno l'Europa League sembra ora così scontata.

 

CAGLIARI

Brkic 5,5 - Così così sulle uscite. Da due dei suoi errori arrivano altrettante occasioni per la Viola già nel primo tempo: la prima è una capocciata fuori di Salah, la seconda è una conclusione dal limite di Pizarro. Nel secondo tempo Gila gli tira in bocca un colpo di testa da due passi.

Pisano 5,5 Partita attenta nel primo tempo, quando a dire il vero Diamanti gli causa pochi grattacapi. Vargas invece è in giornata e lo manda fuori fase per gran parte della ripresa.

Diakité 7 - Si sostituisce a Brkic sulla conclusione dal limite di Pizarro, deviando la conclusione del cileno di testa in corner. Nella ripresa fa lo stesso con la conclusione di Vargas, che allontana praticamente sulla linea di porta con Brkic battuto.

Ceppitelli 5,5 - Primo tempo buono, anche nell’uno contro uno con Salah non sfigura. Nella ripresa si dimentica Gila in piena area per due volte: prima viene graziato di testa, poi viene condannato di piede.

Avelar 6 - Ben aiutato da Joao Pedro in fase di copertura, la sua porzione di campo è la più trafficata dalle maglie viola. Lui copre bene e non si concede ripartenze. Dal 61’ Murru 6 - Si prende un giallo per un brutto intervento a forbice. Tiene abbastanza bene su Joaquin.

Dessena 6 - Al decimo si prende un calcio in testa da Borja Valero. Lo spagnolo si becca il giallo e lui un “turbante” per tamponare il sangue che esce dalla sua testa. Corre e lotta per tutto il match.

Joao Pedro 6,5 - Interpreta bene il ruolo di mezz’ala. Soprattutto in fase di ripiego è molto attento ed ordinato. Inizia la ripresa come una molla, guadagnando un paio di falli preziosi. Dall’ 80’ Donsah s.v.

Ekdal 6 - Relega Joao Pedro in posizione di mezz’ala e si piazza in mezzo alla mediana di Festa. Inizia con coraggio, calciando per la prima volta in porta e costringendo Neto a deviare sulla destra. Per il resto del primo tempo aiuta soprattutto la difesa.

Farias 7,5 - Si aggiusta bene il pallone che butta dentro l’area viola in occasione del vantaggio del Cagliari. Quando riesce a ripartire mette sempre in difficoltà la difesa Viola. Ne sa qualcosa Savic al quale Farias fugge nel primo tempo, ma la cui conclusione viene deviata da Tomovic. Il 3-1 nel finale è un capolavoro.

Cop 7,5 - Butta dentro la rete del vantaggio sardo, ma si divora alla mezz’ora il colpo del ko. Nella seconda frazione fa un super gol del 2-0, scambiando bene con Farias e mettendo a sedere Savic. Prima doppietta da quando è approdato in Serie A. Anche se forse si è svegliato tardi per le sorti del Cagliari. Dal 69’ Sau 6 – Appena entra la Viola fa 2-1 e lui deve sacrificarsi concedendosi solo una ripartenza.

Mpoku 7 - Alterna la posizione di trequartista a quella di seconda punta. Appare più ordinato e meno arruffone rispetto alle ultime uscite. Buon primo tempo, si eclissa nella ripresa.

All. Festa 7 – Terzo allenatore del Cagliari in questa stagione, sceglie un 4-3-1-2 fatto di contenimento e ripartenze. I suoi si applicano non concedendo niente nel primo tempo e segnando su una delle pochi sortite offensive. Le ripartenze di inizio ripresa gli portano invece in dote il 2 ed il quasi 3-0. Soffre inevitabilmente nel finale, dopo il 2-1 di Gila.

Arbitro: Marco Guida 6 – Non ha grossi grattacapi da gestire.

 

 

 

TABELLINO

FIORENTINA-CAGLIARI 1-3

 

FIORENTINA (4-3-3): Neto; Tomovic, Basanta, Savic, Pasqual (dal 75’ Gomez); Baldj, Pizarro, Borja Valero (dal 58’ Joaquin); Salah, Gilardino, Diamanti (dal 46’ Vargas). A Disp. Tatarusanu, Marcos Alonso, Rosi, Gonzalo Rodriguez, Mati Fernandez, Aquilani, Ilicic, Lazzari. All. Montella.

CAGLIARI (4-3-1-2): Brkic; Pisano, Diakité, Ceppitelli, Avelar (61’ Murru); Dessena, Joao Pedro (dall’ 80’ Donsah), Ekdal; Farias; Cop (dal 69’ Sau), Mpoku. A disp. Cragno, Colombi, Capuano, Gonzalez, Balzano, Crisetig, Conti, Cossu, Barella. All. Festa

Arbitro: Guida di Torre Annunziata

Marcatori: 7’ Cop (C), 59’ Cop (C), 74’ Gilardino (F), 92’ Farias (C)

Ammoniti: 10’ Borja Valero (F), 20’ Avelar (C), 63’ Ekdal (C), 72’ Murru (C), 73’ Farias (C), 82’ Sau (C)

Espulsi:




Commenta con Facebook