• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Pagelle > PAGELLE E TABELLINO DI ARSENAL-CHELSEA

PAGELLE E TABELLINO DI ARSENAL-CHELSEA

Terry è un vero muro, Coquelin la diga. Oezil: errori a catena, Hazard opaco, Fabregas convince


Giroud e Terry © Getty images
Omar Parretti (@omarJHparretti)

26/04/2015 18:55

ECCO LE PAGELLE DI ARSENAL-CHELSEA:

ARSENAL

Ospina 6 - Rischia moltissimo in un'uscita avventata su Oscar che lo supera in pallonetto e travolge. Non è costretto a segnalarsi per interventi fondamentali.

Bellerin 6 - Super salvataggio in tuffo di testa a porta vuota su tiro di Oscar, ma l'errore iniziale è proprio suo visto che tiene in gioco il brasiliano. Leggerezza ripetuta anche in altre occasioni nel corso del match. In avanti invece sceglie meglio i tempi.

Mertesacker 6,5 - Sulla sua schiena non corrono brividi degni di nota e lui se la cava in quello che sa fare meglio: le palle alte. Solido e composto contro un Chelsea non irresistibile.

Koscielny 6,5 - Completa un tandem affidabile con il centrale tedesco. Bravo in uscita e nel disimpegno davanti all'area di rigore.

Monreal 6 - Il Chelsea predilige attaccare soprattutto dalla corsia opposta del campo e lui si fa un primo tempo relativamente tranquillo. Quando può cerca la profondità del campo per il traversone in area di rigore.

Coquelin 6,5 - Scoglio efficace davanti alla difesa: molto difficile da superare in uno contro uno. Inoltre è ordinato nel primo passaggio, dove non ha grandi intuizioni, ma non sbaglia praticamente mai l'appoggio. Dal 76' Welbeck s.v.

Cazorla 6,5 - Oramai a suo agio anche in posizione centrale dove si districa con spunti e giocate dal pressing degli avversari. Non sarà un supremo interdittore, ma quanta qualità con il pallone tra i piedi.

Ramsey 6 - Assieme a Coquelin è lui che si deve occupare attivamente della fase di non possesso, considerate le caratteristiche di gioco. In palleggio a centrocampo si comporta in maniera adeguata.

Oezil 5 - Troppo molle e troppo lento come capita in queste partite importanti. Si innamora delle proprie capacità tecniche, ma i 'Blues' non stanno certo a guardare e gli scippano il pallone a più riprese. 

Sanchez 6 - Uomo a tutto campo: si fa trovare spesso ad inizio azione nella propria metà campo, ma non riesce ad essere sempre lucido anche nell'area avversaria. Nell'economia generale dei 'Gunners' è comunque un elemento assolutamente indispensabile.

Giroud 5,5 - Non gli capitano palle gol clamorose anche considerando lo straordinario lavoro della retroguardia del Chelsea. Nascosto e stretto dalle maglie avversarie. Dall'83' Walcott s.v.

All. Wenger 6 - Arsenal arrembante nella prima mezz'ora di gioco, ma logicamente non può durare fino alla fine della partita. Primo tempo tutto dei 'Gunners' poi però Mourinho sceglie di controllare il risultato e diventa complicato sbloccare la contesa dallo 0-0.

CHELSEA

Courtois 6 - Match senza miracoli poiché i ragazzi di Wenger inquadrano davvero poco i pali della porta.

Ivanovic 6 - Solido anche se Sanchez gli fa girare la testa in un paio di episodi, ed infatti si becca un giallo sacrosanto per un calcione da dietro. Consueta prova all'altezza sulla propria corsia. 

Cahill 6,5 - Tenace e grintoso in mezzo all'area di rigore, dove lotta e fa a sportellate con Giroud. Si getta in scivolata senza paura su molte conclusioni a rete. Guerriero vero.

Terry 7 - Legge al meglio tanti cross a centroarea liberando da pericoli la porta difesa da Courtois. Decisamente positivo il lavoro in anticipo sugli attaccanti dei 'Gunners' nel gioco in verticale. Impeccabile a dir poco.

Azpilicueta 5,5 - Non punge sufficientemente bene in fase di possesso sulla propria corsia di competenza. Dietro si limita ad inseguire chi orbita dalle sue parti senza segnalarsi in modo particolare.

Matic 6 - Gara complicata per il 26enne serbo che si trova immerso in un mare di avversari con l'Arsenal che porta tanti uomini nella metà campo avversaria. Lui recupera palloni ed interrompe le trame nemiche, tuttavia deve anche concedere qualcosa.

Fabregas 6,5 - Cervello dei 'Blues'. Scandisce alla perfezione il tempo della manovra dei suoi forzando e rallentando i ritmi di gioco con estrema sapienza. Si fa ingolosire dalla possibilità di prendersi un penalty nel primo tempo, ma Oliver lo ammonisce per simulazione. Dal 90' Zouma s.v.

Ramires 5,5 - Poco produttivo in fase d'attacco e talvolta fin troppo pigro in copertura, dove lascia solo Ivanovic. Nel complesso la sua gara non è sufficiente, anche considerando un gol divorato a tu per tu con il portiere.

Oscar 6 - Esagera troppe volte nel dribbling dimenticandosi dei compagni smarcati. Sfiora la rete con un ottimo inserimento per vie centrali che lo porta al tocco sotto su Ospina, ma Bellerin si immola sulla linea di porta. Dal 46' Drogba 6 - Con lui cambia il gioco del Chelsea, ma non la sostanza. Grande applicazione e sacrificio, tuttavia zero tentativi.

Willian 5,5 - Gira a vuoto senza farsi trovare ben posizionato in varie occasioni. Costretto spesso ad agire in mezzo sulla trequarti, ruolo che non gli si addice in maniera particolare: meglio sulla fascia quando può correre. Dal 94' Cuadrado s.v.

Hazard 5,5 - E' lui la luce davanti nel primo tempo, ma il giocare su tutto il fronte d'attacco finisce con il logorarlo ed esce dal match di lì a poco. Nessun acuto pericoloso ed una prestazione che fatica ad arrivare alla sufficienza.

All. Mourinho 6 - La parola di oggi è 'gestione'. Il portoghese sa di avere il campionato in mano e uscire con un punto dall''Emirates Stadium' è un affare di questi tempi. Non forza mai i ritmi e sa quando far sfogare l'Arsenal. Sapiente.

Arbitro: Oliver 5,5 - Tanti episodi di difficile valutazione nella prima mezz'ora di gioco e non sempre la decisione pare essere corretta. All'8' contatto al limite dell'area di rigore tra Bellerin ed Oscar, con il brasiliano che finisce a terra: gli estremi per il calcio di rigore ci sono, ma non viene concesso. Fa giocare su uno scontro tra Ospina e Oscar che anticipa il portiere spedendo la palla verso la porta. Ammonisce per simulazione Fabregas che accentua un tocco di Cazorla al 23esimo. Non concede il penalty per un fallo di mano nettissimo di Cahill su conclusione di Cazorla.

TABELLINO

ARSENAL-CHELSEA 0-0 

Arsenal (4-1-4-1): Ospina; Bellerin, Mertesacker, Koscielny, Monreal; Coquelin (Dal 76' Welbeck); Cazorla, Ramsey, Ozil, Sanchez; Giroud (Dall'83' Walcott). A disposizione: Szczesny, Debuchy, Gibbs, Wilshere, Walcott, Flamini. All. Wenger

Chelsea (4-2-3-1): Courtois; Ivanovic, Cahill, Terry, Azpilicueta; Matic, Fabregas (Dal 90' Zouma); Ramires, Oscar (Dal 46' Drogba), Willian (Dal 94' Cuadrado); Hazard. A disposizione: Cech, Filipe Luis, Mikel, Loftus-Cheek. All. Mourinho

Arbitro: Michael Oliver

Marcatori: -

Ammoniti: 23' Fabregas (C), 34' Coquelin (A), 69' Willian (C), 72' Ivanovic (C), 89' Ramsey (A), 93' Cazorla (A), 94' Monreal (A)

Espulsi: -




Commenta con Facebook