• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Milan > Calciomercato Milan, Berlusconi voleva esonerare Inzaghi. Scontro con i giocatori

Calciomercato Milan, Berlusconi voleva esonerare Inzaghi. Scontro con i giocatori

Galliani ha salvato l'allenatore, che ha avuto un duro faccia a faccia con i calciatori


Pippo Inzaghi (Getty Images)
Stefano D'Alessio (Twitter: @SDAlessio)

26/04/2015 08:40

CALCIOMERCATO MILAN BERLUSCONI VOLEVA ESONERARE INZAGHI SCONTRO CON I GIOCATORI / MILANO - Filippo Inzaghi è stato ad un passo dall'esonero nei minuti immediatamente successivi la partita persa contro l'Udinese ieri al 'Friuli'. Il patron del Milan Silvio Berlusconi - rivela l'edizione odierna de 'La Gazzetta Sportiva' - era deciso a sollevare 'Super Pippo' dall'incarico di allenatore rossonero, ma l'intervento di Adriano Galliani è riuscito a calmare gli animi in casa milanista: ritiro punitivo per i calciatori e decisione sul futuro di Inzaghi 'congelata'.

Intanto, proprio tra Inzaghi e i giocatori ci sarebbe stato un duro scontro sul pullman durante il viaggio di ritorno verso l'aeroporto. L'allenatore ha accusato esplicitamente il gruppo di scarso impegno: "Siete stati indegni". Secondo 'La Stampa', qualcuno avrebbe replicato accusando il proprio tecnico di non saper allenare. Rottura definitiva?




Commenta con Facebook