• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Roma > Inter-Roma, Garcia: "Atteggiamento positivo, nulla è perso"

Inter-Roma, Garcia: "Atteggiamento positivo, nulla è perso"

L'allenatore giallorosso analizza la sconfitta del 'Meazza'


Rudi Garcia (Getty Images)
Giorgio Musso (Twitter: @GiokerMusso)

25/04/2015 23:15

INTER-ROMA GARCIA / MILANO - Frena nuovamente la Roma. Altro stop per la squadra di Rudi Garcia, sconfitta a 'San Siro' dall'Inter nell'anticipo della 32a giornata di campionato. Il tecnico francese analizza il ko giallorosso: "A questo livello una partita è decisa da alcuni episodi a favore o a sfavore - ha dichiarato il tecnico a 'Sky Sport' - Abbiamo colpito il palo nel primo tempo e mancato un po' sulle percussioni. Abbiamo giocato da Roma, abbiamo spinto per vincere, il gol preso alla fine poi ci portato ad una sconfitta. Forse un pareggio sarebbe stato il risultato più giusto. Sulla voglia di vincere niente da dire ai ragazzi, ma non c'è tempo di lamentarsi: mercoledì c'è il Sassuolo. La gara di squadra è stata di buona qualità, niente a che vedere con l'ultima partita casalinga con l'Atalanta".

REAZIONE - "I ragazzi devono alzare la testa, si gioca ogni quattro giorni, dobbiamo mettere sempre la stessa voglia, giocando bene sia dietro che in avanti. L'atteggiamento è stato positivo, contro una squadra forte come l'Inter. Niente è perso, anche se mancano sempre meno partite. L'unica cosa che possiamo fare è vincere mercoledì".

ATTACCO A SECCO - "I nostri attaccanti non devono perdere fiducia, il nostro problema stasera è stata l'impostazione da dietro: troppi palloni persi in difesa. C'è stata un po' di sfortuna, serve però più efficacia. Potevamo segnare un altro gol e vincere. Il modulo del secondo tempo ci ha portato ad essere più incisivi, avevamo più corsa e profondità con i due attaccanti. Ibarbo ha preso un palo e giocato una bella gara".




Commenta con Facebook