• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > In evidenza > PAGELLE E TABELLINO DI INTER-ROMA

PAGELLE E TABELLINO DI INTER-ROMA

Hernanes e Icardi decisivi; nella Roma male Totti, Pjanic brancola nel buio dell'attacco


Hernanes_si_prepara_a_fare_la_capriola_dopo_il_gol_siglato_(getty_images).jpg
@DavideSperati1

25/04/2015 22:49

ECCO LE PAGELLE DI INTER-ROMA:

 

INTER

Handanovic 6 – Il para-rigori per eccellenza del nostro campionato, al centro dei rumors di mercato, anche stasera conferma le sue qualità. Non chiamato a grandi interventi, non può nulla sul gol giallorosso.  

D'Ambrosio 6 - Schierato a destra, vince il ballottaggio con Santon. A turno affronta sia Gervinho che Ibarbo e lo fa senza troppi grattacapi. Qualche imprecisione in fase offensiva.

Ranocchia 6,5 – Il capitano dei nerazzurri è bravo quando interviene in scivolata per salvare su Gervinho pronto a deviare in rete. Ammonito al 73' salterà la prossima gara.

Vidic 7 – Il giocatore serbo sembra aver ormai metabolizzato il calcio italiano. Puntuale nelle chiusure come quella capitata al 68'. Ritrovato.

Juan Jesus 6 - Il brasiliano dal rendimento altalenante, in questa gara instaura un bel duello contro Ibarbo nei primi venti minuti di gioco. Poi Garcia gli mette Gervinho e la situazione sembra calmarsi. Al 66' viene ammonito e diffidato, anche lui salterà la prossima gara.

Brozovic 6 - Torna dalla squalifica, posizionandosi a destra nel centrocampo a tre schierato dal Mancio. Giocatore dotato di buona personalità, si fa rispettare in mezzo al campo, dando solidità e concretezza a tutta la linea mediana. Dal 70' Kovacic 6  - Sicuramente più estroso del compagno di squadra. Si fa notare per un bel tackle su Iturbe lanciato in contropiede.

Gnoukouri 6,5 -  Posizionato ancora una volta in cabina di regia, il 18enne ivoriano prende il posto dello squalificato Gary Medel e gioca come se fosse un veterano. Promosso. Dal 86' Podolski 6,5 - Entra e in pochi minuti confeziona l'assist per la rete da tre punti di Icardi. Se tutti dalla panchina entrassero così...

Guarin 5,5 - Il peggiore. Recuperato dopo i problemi intestinali, viene preferito a Kovacic, anche se non è che sia autore di una buona prestazione, nonostante regga fino alla fine. Dal 77' Shaqiri s.v.

Hernanes 7 – Ancora titolare e preferito a Shaqiri, l'ex laziale - che alla Roma ha realizzato ben 4 reti (5 dopo quella di stasera) - viene proposto nel ruolo di rifinitore, alle spalle del duo d'attacco. Proprio lui va ancora a segno con un suo marchio di fabbrica: doppio passo e sinistro potente che s'infila nell'angolo alla sinistra del portiere.

Icardi 7 - Il migliore. Il bomber dell'Inter, raggiunge quota 17 gol in questa stagione ed è sempre un pericolo per la retroguardia giallorossa. Infatti da una sua palla conquistata all'altezza della bandierina, inizia l'azione che porta al gol Hernanes. Esagera poi al 83' quando prova la conclusione in porta, non servendo Shaqiri posto meglio, ma poi il diagonale che regala la vittoria all'inter arriva a due minuti dal 90° con lo stadio che esplode di gioia. Onnipresente. 

Palacio 6,5 - Il 33enne attaccante argentino è sin dai primi minuti molto mobile e attivo, andando sempre a disturbare la manovra  della retroguardia giallorossa. Serve Hernanes in occasione del gol. Cala nella ripresa ma è sempre molto generoso.

All. Mancini 6,5 – La Roma non veniva battuta dal 2011 e a Milano non si vinceva dal 8 febbraio (3-0 al Palermo). La sua squadra gioca un buon calcio, con Hernanes dietro le punte e il giovane Gnoukouri in mezzo al campo. Nella ripresa soffre il ritorno della Roma ma grazie al suo grande bomber, riesce a portare a casa una bella vittoria di prestigio. 

 

ROMA

De Sanctis 5,5 - Al primo tiro dell'Inter subisce gol ma senza avere colpe particolari. Nel finale, forse poteva fare di più sulla conclusione di Icardi.

Florenzi 5,5 - Ancora provato come esterno basso sull'out di destra, il romano soffre troppo le giocate di Palacio soprattutto durante il primo tempo. Sciupa la più ghiotta occasione per pareggiare prima del gol del pari.

Manolas 5 - Il forte centrale greco riesce a tenere a bada Icardi fino al minuto 88, quando l'argentino punisce la Roma bruciando sul tempo il greco. Una disattenzione che alla fine si rivela decisiva, in negativo.

Yanga-Mbiwa 5,5 - Con la squalifica di Astori è lui il compagno di reparto di Manolas. Anche se a volte risulta un essere un po' troppo scomposto e sgraziato negli appoggi, riesce bene a contenere gli attaccanti nerazzurri. Colpevole in parte anche lui in occasione del gol di Icardi.

Holebas 5 - Il suo eurogol nella gara di andata è solo un lontano ricordo. Anche oggi, dimostra che non è nel suo periodo migliore. Al 15' si fa ipnotizzare dalle finte di Hernanes.

Pjanic 6,5 - Il migliore. Preferito al posto di Keita, il bosniaco dopo un primo tempo deludente, cresce e migliora nella ripresa. Il suo problema è forse puramente tattico, perchè quando entra Keita, lui si posiziona dietro le punte e da quel momento inizia un'altra partita. Prima serve una gran palla a Florenzi che spara alto e poi di esterno destro, dona al compagno Nainggolan la palla del pari. Dal 77' Iturbe s.v.

De Rossi 5,5 - Torna a centrocampo dopo aver scontato la squalifica e già dopo pochi minuti vede lo specchio e prova la conclusione dalla distanza ma senza fortuna. Non è sempre lucido nelle chiusure e concede parecchie ripartenze agli avanti nerazzurri. Dal 88' Doumbia s.v.

Nainggolan 6,5 - Uno dei più in forma della truppa di Garcia. Dopo un primo tempo passato a contenere le iniziative della squadra di Mancini, al 62' scarica il suo destro che riaccende il match. Generoso. 

Ibarbo 6 - Garcia gli dà fiducia provandolo dal primo minuto e lui subito prova a replicare al gol di Hernanes. E' sfortunato però, perchè la sua botta di sinistro s'infrange sul palo. Cala visibilmente nella ripresa, complice una condizione fisica non ottimale.

Totti 5 – Il peggiore. Dopo una settimana un po' turbolenta per via delle voci riguardo il rinnovo contrattuale, arriva un'altra prova incolore per il capitano della Roma. Sempre più difficile da gestire la sua posizione all'interno del progetto tecnico. Dal 51' Keita 6 - Garcia lo inserisce per smuovere qualcosa a centrocampo e dare un po' di geometrie a un centrocampo povero di idee. Cambio azzeccato fino al pareggio, poi però la Roma non spinge più e combina poco anche lui.

Gervinho 5 – Torna titolare dopo un mese abbondante. La sua ultima rete in serie A è stata proprio siglata alla formazione nerazzurra, il 30 novembre scorso. Da quella serata in poi il buio. Nella ripresa migliora ma senza trovare guizzi interessanti.

All. Garcia 5 – Il tecnico può sorridere per via del recupero di alcuni giocatori. Parte con Florenzi al posto di Torosidis, Pjanic viene preferito a Keita e tridente iniziale con Ibarbo, Totti e Gervinho. Sotto di un gol, dopo cinque minuti della ripresa, sostituisce Totti per Keita proponendo un 4-3-1-2 con Pjanic alle spalle di Gervinho-Ibarbo. La Roma gioca meglio e agguanta il pareggio, poi perduto nel finale solo per una prodezza di un avversario. Perde troppo per inserire nei minuti finale Doumbia...e nel frattempo i giallorossi prendono gol. Ora la corsa per la Champions si complica davvero.
 


Arbitro: Orsato 6,5 - Si conferma uno dei migliori fischietti nel panorama italiano. Giusto decretare fuorigioco a Icardi al 2'. Troppo fiscale invece, l'ammonizione a Yanga-Mbiwa al 21'. Al 34' Allontana dal campo Romeo (team manager dell'Inter) per proteste. Giusto fischiare il fuorigioco a Palacio al 38'. Nella ripresa corretta la decisione di fischiare l'offside a Ibarbo su passaggio di Totti. Al 83' forse sbaglia ad ammonire De Rossi per gioco falloso.

 

TABELLINO

INTER-ROMA 2-1

Inter (4-3-1-2): Handanovic; D'Ambrosio, Ranocchia, Vidic, Juan Jesus; Brozovic (dal 70' Kovacic), Gnoukouri (dal 86' Podolski), Guarin (dal 77' Shaqiri); Hernanes; Icardi, Palacio. A disp: Carrizo, Berni, Andreolli, Felipe, Santon, Dimarco, Nagatomo, Obi, Puscas, Bonazzoli. All. Roberto Mancini

Roma (4-3-3): De Sanctis; Florenzi, Manolas, Yanga-Mbiwa, Holebas; Pjanic (dal 77' Iturbe), De Rossi (dal 88' Doumbia), Nainggolan; Ibarbo, Totti (dal 51' Keita), Gervinho. A disp: Lobont, Skorupski, Cole, Spolli, Balzaretti, Torosidis, Paredes, Ucan, Ljajic, Verde. All. Rudi Garcia  

Arbitro: Daniele Orsato di Schio

Marcatori: 15' Hernanes (I), 62' Nainggolan (I), 88' Icardi (I)

Ammoniti: 19' Palacio (I), Yanga-Mbiwa (R), 53' Brozovic (I), 66' Juan Jesus (I), 73' Ranocchia (I), 76' Gnoukouri (I), 85' De Rossi (R), 92' De Sanctis (R), 94' Handanovic (I). 

Espulsi:




Commenta con Facebook