• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Primo Piano > Fair Play Finanziario: ecco quali sanzioni rischiano Inter e Roma

Fair Play Finanziario: ecco quali sanzioni rischiano Inter e Roma

L'Uefa deciderà il prossimo 5 maggio: in arrivo multe e riduzioni sul calciomercato


Pallotta e Baldissoni ©Getty Images
Silvio Frantellizzi (Twitter: @SilFrantellizzi)

24/04/2015 11:25

UEFA INTER ROMA SANZIONI/ ROMA - Il prossimo 5 maggio, l'Uefa renderà note le sanzioni per Inter e Roma, entrambe finite sotto la lente d'ingrandimento di Nyon a causa dei pesanti passivi registrati negli ultimi tre bilanci: circa -100 milioni di euro per i giallorossi, quasi -180 milioni di euro per i nerazzurri. Le due società hanno raggiunto i rispettivi accordi con l'Uefa dopo una fase di patteggiamento durata diverse settimane. Stando a quanto riportato dall'edizione odierne del 'Corriere dello Sport', ecco quali sanzioni per il Fair Play Finanziario rischiano di dover scontare Roma e Inter.

ROMA - La Roma di Rudi Garcia, che nella prossima stagione giocherà - a meno di cataclismi - sicuramente una competizione europea, rischia la riduzione della lista Uefa da 25 a 23 giocatori oltre all'obbligo di non poter superare alcuni parametri economici in vista della prossima campagna acquisti. In arrivo anche una multa da pagare subito in una parte, mentre l'altra resterebbe 'congelata' e finirà nelle casse della Uefa solo se Pallotta e soci non rispetteranno i paletti imposti al club.

INTER - Sembra più pesante, invece, la situazione relativa all'Inter di Thohir. Rispetto alla Roma, i nerazzurri dovrebbero ricevere una multa più sostanziosa e una riduzione maggiore nella lista Uefa che passerebbe a 21 giocatori utilizzabili. L'Inter, con un patteggiamento di fronte alla Camera di Investigazione dell'Organo di Controllo Finanziario dei club della Uefa, dovrebbe aver trovato un accordo con la UEFA: in confronto alla Roma, i paletti per operare sul prossimo mercato sarebbero ancora più stretti. Il prossimo 5 maggio, le decisioni per entrambe le società saranno ufficiali.




Commenta con Facebook