• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Milan > Cessione Milan, Lee o Bee: Berlusconi al bivio

Cessione Milan, Lee o Bee: Berlusconi al bivio

Il patron rossonero entro la settimana incontrerà entrambi: a breve una decisione definitiva


Silvio Berlusconi © Getty Images
Marco Di Federico

23/04/2015 09:52

CALCIOMERCATO MILAN BERLUSCONI LEE TAECHAUBOL / MILANO - Sono giorni caldissimi per il calciomercato Milan, Non tanto per il futuro in panchina di Filippo Inzaghi o per l'acquisto di un nuovo attaccante, quanto soprattutto per il possibile passaggio di consegne da parte di Silvio Berlusconi, sul quale già a fine settimana ci potrebbero essere novità importanti. Non è più un mistero che sui rossoneri ci sia da settimane il pressing di due importanti uomini d'affari asiatici: da una parte il thailandese Bee Taechaubol, dall'altra il cinese Richard Lee. Due piste sulle quali continuano ad emergere novità ed indiscrezioni, con il patron rossonero chiamato a prendere una decisione definitiva a breve.

Taechaubol arriverà a Milano nella giornata di domenica per lo sprint decisivo all'acquisto del club. L'uomo d'affari thailandese darà il suo ultimatum a Berlusconi, con il quale resta costantemente in contatto anche grazie al lavoro di Pablo Victor Dana, finanziere italiano che opera negli Emirati Arabi e che in passato ha collaborato con il gruppo Fininvest. L'intenzione di Taechaubol è quella di acquistare da subito una quota di maggioranza della società rossonera: per l'esattezza si parla del 60 per cento circa delle azioni, per un'operazione da circa 500 milioni di euro, che prevede però una clausola penale del 10 per cento nel caso in cui Berlusconi, entro il 30 aprile, non dovesse accettare a fronte di una cessione più vantaggiosa.

E qui c'è la seconda pista che porta in Cina, dove opera Richard Lee, uomo d’affari di Hong Kong: come scrive oggi la 'Gazzetta dello Sport', il suo arrivo a Miano è previsto per domani, con appuntamento ad Arcore lungo la giornata. Le offerte sul tavolo ci sono: la palla adesso passa esclusivamente a Berlusconi, che dovrà prendere una decisione fondamentale anche in chiave calciomercato, in vista di un'estate in cui il Milan sarà chiamato ad una mini rivoluzione per tornare finalmente in alto. Con l'incognita di una terza cordata, sempre cinese, che fino ad ora si sarebbe mossa nell’ombra più totale.




Commenta con Facebook