• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Juventus > Calciomercato Juventus, Dybala: "Voglio restare in Italia. La Juve? Con Pirlo..."

Calciomercato Juventus, Dybala: "Voglio restare in Italia. La Juve? Con Pirlo..."

L'attaccante argentino del Palermo ha parlato del suo futuro


Paulo Dybala (Getty Images)
Stefano D'Alessio (Twitter: @SDAlessio)

22/04/2015 07:40

CALCIOMERCATO JUVENTUS INTER ROMA PALERMO INTERVISTA DYBALA / MILANO - L'attaccante del Palermo Paulo Dybala, rivelazione della Serie A e protagonista annunciato del calciomercato estivo, ha concesso una lunga intervista a 'La Gazzetta dello Sport' nel corso di cui ha parlato anche di se stesso in chiave calciomercato Juventus.

NOSTALGIA ARGENTINA - "La mia fidanzata vorrebbe che tornassi in Argentina, visto che ancora per un po’ non si potrà muovere da Buenos Aires. Per ora, però, non sarà possibile. Cosa piacerebbe a me? Un giorno vorrei andare al Boca Juniors, la squadra per cui faceva il tifo papà Adolfo morto 5 anni fa. Mi ha trasmesso la sua passione, ma anche per questo c’è tempo".

ZAMPARINI - "Il presidente è da sempre un mio ammiratore, forse l’unico a credere in me quando tutti dicevano che non valevo i soldi spesi per portarmi al Palermo (12 milioni di euro, n.d.r.). E’ giusto che lui ora cerchi di guadagnare il massimo dalla mia cessione. Spero solo che se domenica a Parma gioco male, non mi sottraggano 10 milioni di valutazione, portandola di nuovo a 40 milioni di euro. A queste cose, però, io non voglio pensare".

NAZIONALE ARGENTINA - "Con Martino abbiamo parlato di tutto. Mi ha dato qualche consiglio. La sua visita a Palermo mi ha fatto piacere, non ne sapevo nulla. Per fortuna ho giocato una buona partita, peccato solo per quella traversa che mi ha negato il gol. La Coppa America? Mancano due mesi, forse è ancora troppo presto per me. Sono un ragazzino, posso aspettare. Punto alle qualificazioni per il Mondiale 2018".

CHAMPIONS LEAGUE - "Giocare la coppa più importante d’Europa è il sogno di tutti, ma ci sono anche squadre importanti nel mondo che non partecipano. Mi piacerebbe, non lo nego. Non parlo né inglese, né francese, ma non vuol dire nulla: anche quando arrivai a Palermo non conoscevo una parola d'italiano".

LA JUVENTUS - "Giocare con Pirlo? Certo, con lui per un attaccante è tutto più semplice. Pirlo riesce a rendere semplici anche le cose più difficili. Sì, vedrò Monaco-Juve: andremo a mangiare la pizza in un ristorante con la tv. I bianconeri sono favoriti e sono tra i candidati principali a vincere la Coppa".

PARIS SAINT-GERMAIN - "Ibrahimovic è uno dei più forti attaccanti del mondo, un altro che può rendere la vita semplice ad un compagno di reparto".

SERIE A - "Lo ammetto: sono molto affezionato all’Italia che mi ha reso famoso e mi piacerebbe restare qui. Se dovessi segnare contro il Palermo, però, non esulterei".




Commenta con Facebook