• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > In evidenza > PAGELLE E TABELLINO DI BAYERN MONACO-PORTO

PAGELLE E TABELLINO DI BAYERN MONACO-PORTO

Lewandowski e Thiago Alcantara sublimi, gli atri seguono a ruota; pioggia di insufficienze nel Porto, J. Martinez è l'ultimo ad arrendersi


Thiago Alcantara e Robert Lewandowski (Getty Images)
Valerio Sesti

21/04/2015 22:37

Ecco le pagelle di BAYERN MONACO-PORTO:

BAYERN MONACO

Neuer 6 – Primo tempo di ordinaria amministrazione senza parate a referto; nella seconda frazione la musica non cambia, a parte la rete di J. Martinez. È il “peggiore” in campo perché i compagni sono fantastici.

Rafinha 6 – Soffre a tratti la velocità di Brahimi quando l'algerino parte in contropiede e ricorre alcune volte al fallo per fermarlo. Prova comunque sufficiente. Esce per infortunio. Dal 72' Rode 6 – Entra in campo e fa il suo.

Badstuber 6,5 – Prestazione sicura e senza sbavature, frenando con attenzione i contropiedisti avversari; fornisce di testa l'assist per il 2-0 di Boateng. Prezioso in fase di impostazione. Sciocco e pericoloso il fallo su Quaresma che gli costa solo il giallo.

Boateng 7 – Non solo le prende tutte in difesa, rivelandosi insuperabile per i portoghesi, ma è pericoloso e decisivo sulle palle alte in area avversaria; bel gol di testa per il 2-0 dei suoi. The Wall.

Bernat 7 – Il terzino spagnolo è aggressivo e gioca molto alto, preoccupandosi più ad attaccare che a difendere. Tanti cross messi in area avversaria, superbo quello per Thiago Alcantara. Giocatore giovane, ma già con un presente straordinario. Motorino inarrestabile.

Lahm 6,5 – Come Bernat spinge con costanza per tutta la gara e bada più alla fase offensiva che a quella difensiva. Da il là alla strepitosa azione del 3-0 del Bayern. Il Capitano è tornato.

Xabi Alonso 7 – Dopo la pessima prestazione di Oporto il metronomo spagnolo è molto più ordinato e pulito; gestisce con buon profitto il pallone e smista il gioco con ottima puntualità. Perfetta la punizione del 6-1.

Thiago Alcantara 7,5 – Voluto fortemente da Guardiola appena arrivato, è tornato da poco da un calvario infinito per via degli infortuni; aveva segnato all'andata, si ripete questa sera con un super gol di testa. Giocatore straordinario classe '91 capace in campo di fare tutto. Esce per la standing ovation. Dall'89' Dante s.v.

Gotze 6 – Del tridente dei padroni di casa è il meno ispirato; soffre la marcatura fisica dei difensori avversari, ma comunque è prezioso in fase difensiva e sempre presente nella manovra offensiva dei tedeschi. Dall'86' Weiser s.v.

Lewandowski 7,5 – Sfiora la rete dopo pochi minuti quando colpisce un palo clamoroso praticamente a porta vuota; lotta fin dall'inizio contro i ruvidi centrali avversari, spesso vincendo il duello fisico e tecnico. Gran gol di testa servito alla perfezione da Muller; rete da attaccante vero quella del 5-0. Va vicino all'hattrick a circa dieci minuti dal termine. Attaccante fantastico.

Muller 7 – Assist sopraffino per il 3-0 del collega di reparto polacco; lotta su tutti i palloni come un centrocampista, gioca da attaccante vero in area di rigore, fenomenale nella rifinitura. Cosa chiedere di più ad un giocatore? Superlativo.

All. Guardiola 8 – I suoi ragazzi partono a mille all'ora e chiudono subito gli avversari nella loro metà campo; grande prova e qualificazione alle semifinali raggiunta. Il Bayern è tornato mostruoso. Complimenti.


PORTO


Fabiano 5 – Attento al 10' con una grande parata su Muller, salvato dal palo pochi secondi dopo, incolpevole sulla rete di Thiago Alcantara; poteva fare meglio sul secondo e terzo gol; poco reattivo sulla quarta rete di Muller anche se c'è una deviazione, nuovamente incolpevole sul quinto di Lewandowski; nella ripresa la furia dei bavaresi si placa e lui ovviamente ne beneficia subendo “solo” la rete di Xabi Alonso.

Diego Reyes 5 – Alla prima in Champions League ha di fronte l'eroe dell'ultimo Mondiale: Mario Gotze; il messicano, schierato da terzino anche se in realtà è un centrale, è spavaldo, deciso ma non sempre preciso in copertura. Sostituito nel primo tempo, ma non è l'unico colpevole del “massacro tedesco”. Dal 33' Ricardo 5 – Non fa assolutamente meglio del collega di reparto Reyes e si prende anche lui un'insufficienza. Ammonito giustamente.

Maicon 5 – Quelli del Bayern arrivano da tutte le parti e lui può fare poco contro i marziani di Guardiola. Annichilito.

Martins Indi 5 – Soffre la costante spinta di Lahm e prova ad arginare come può gli affondi dei tedeschi sulla fascia. Sfortunato in occasione della deviazione per il quarto gol di Muller.

Marcano 5 – Fisicamente è un muro e fa a sportellate con Lewandowski; soffre terribilmente il gioco veloce palla a terra dei bavaresi. Inutile il secondo giallo che gli costa il cartellino rosso. Frastornato.

Oliver Torres 5,5 – Sempre in affanno contro il possesso palla impeccabile del Bayern; cerca costruire, soprattutto nella seconda frazione, senza però risultati pienamente sufficienti. Stordito.

Herrera 5,5 – Gli avversari lo fanno solo correre e lui è in costante difficoltà contro i formidabili palleggiatori bavaresi; spesso deve ricorrere al fallo per frenare Thiago Alcantara & Co. Fornisce l'assist per la retedi J .Martinez.

Casemiro 5,5 – Questa sera molto lavoro sporco per il centrocampista brasiliano con il micidiale trio in mediana degli avversari; è uno degli ultimi ad arrendersi contro lo strapotere degli uomini di Guardiola.

Quaresma 5 – “Mr. Trivela” stasera è nervoso ed impotente contro il Bayern; speso deve fare ripiegamenti profondi non riuscendo praticamente mai ad avvicinarsi all'area di rigore avversaria. Sostituito ad inizio ripresa. Dal 46' R. Neves 5,5 – Il centrocampista classe '97 ci prova come può ma non riesce ad incidere sul match: gli avversari sono troppo forti.

Brahimi 5,5 – Il migliore dei suoi in una serata disastrosa; tenta con qualche ripartenza a far salire la squadra, guadagnandosi anche alcuni buoni falli. L'algerino ha personalità e si vede, sopratutto quando si carica sulle spalle i compagni senza però ottenere grossi risultati anche, e soprattutto, perché è praticamente solo contro i difensori tedeschi. Esce sconsolato. Dal 67' Evandro 5,5 – Da un qualcosa in più in mezzo al campo con discrete verticalizzazioni.

J. Martinez 6 – Il bomber colombiano, simbolo della formazione portoghese, stasera è anche lui frastornato dallo strapotere fisico di Boateng e Badstuber; ingabbiato fra i due tedeschi, non riceve praticamente un pallone giocabile per quasi tutta la partita. Si fa ammonire per un'ingenua simulazione nella prima frazione. Segna il gol della bandiera e ne sfiora uno poco dopo: è l'ultimo ad arrendersi.

All. Lopetegui 5 – I Dragoes sono letteralmente “bombardati” dagli avversari e lui da fuori può fare poco, se non nulla, per frenare l'impeto e la furia dei padroni di casa. Reazione di orgoglio dei suoi a circa un quarto d'ora dal termine, ma è ovviamente troppo tardi.


 

ARBITRO: Atkinson 6,5 – Il fischietto anglosassone tiene fin da subito la partita in mano con grande autorità; nel primo tempo fischia correttamente tutti i falli, perfetta l'ammonizione per simulazione di J. Martinez, inevitabile quelle di Herrera e Badstuber (il fallo del tedesco è forse da “arancione”); nella ripresa dirige la gara senza problemi: sacrosanta l'espulsione di Marcano, unico dubbio il possibile fuorigioco sulla rete del Porto.

TABELLINO

BAYERN MONACO-PORTO 6-1

Bayern Monaco (4-3-3): Neuer; Rafinha (dal 72' Rode), Badstuber, Boateng, Bernat; Lahm, Xabi Alonso, Thiago Alcantara (dall'89' Dante); Gotze (dall'86' Weiser), Lewandowski, Muller. A disp.: Reina, Gaudino, Schweinsteiger, Pizarro. All.: Guardiola.

Porto (4-3-3): Fabiano; Diego Reyes (dal 33' Ricardo), Maicon, Martins Indi, Marcano; Oliver Torres, Herrera, Casemiro; Quaresma (dal 46' R. Neves), Brahimi (dal 67' Evandro), J. Martinez. A disp.: Helton, Hernani, Quintero, Aboubakar. All.: Lopetegui.

Arbitro: Atkinson (ENG).

Marcatori: 14' Thiago Alcantara (B), 22' Boateng (B), 27' Lewandowski (B), 36' Muller (B), 40' Lewandowski (B), 73' J. Martinez (P), 88' Xabi Alonso (B).

Ammoniti: 34' Herrera (P), 38' J. Martinez (P), 42' Badstuber (B), 65' Ricardo (P), 71' Marcano (P).

Espulsi: 87' Marcano (P) per doppia ammonizione.

Note: all'89' espulso Lopetegui (P) per proteste.




Commenta con Facebook