• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Champions league > Champions League, nuove regole dal 2015-16: Juventus testa di serie, ma...

Champions League, nuove regole dal 2015-16: Juventus testa di serie, ma...

A beneficiarne saranno i club in grado di vincere i rispettivi campionati


PSV campione (Getty Images)
Matteo Torre (@torrelocchetta)

21/04/2015 17:45

CHAMPIONS LEAGUE NUOVE REGOLE TESTE SERIE / ROMA - Si prospetta una rivoluzione per la Champions League già dal 2015-16. La decisione della UEFA sarebbe di cambiare il metodo di compilazione della Fase a gironi: le teste di serie inserite nell'Urna 1 non saranno più stabilite dal ranking UEFA, bensì le sette squadre vincitrici dei principali campionati nazionali più il club campione d'Europa in carica. In caso di 'Double' (campionato + Champions League) l'ottavo posto verrebbe occupato dall'ottavo campionato Nazionale nel ranking UEFA.

Con il regolamento attuale le teste di serie della stagione in corso erano Real Madrid, Barcellona, Bayern Monaco, Chelsea, Benfica, Atletico Madrid, Arsenal, Porto. Con il nuovo regolamento le teste di serie della stagione in corso sarebbero state: Real Madrid, Manchester City, Bayern Monaco, Atletico Madrid, Juventus, PSG, Benfica, Shakhtar Donetsk. E l'anno prossimo il PSV Eindhoven sarebbe già certo di un posto tra le grandi, essendosi appena laureato campione d'Olanda.

Difficile dire se per la Juventus, probabile vincitrice dello scudetto in Italia, si tratti di una buona notizia. Di certo sarebbe testa di serie, ma rischierebbe di avere nel proprio girone una tra Barcellona e Real Madrid, una tra Chelsea, Arsenal e uno dei club di Manchester fino al Paris Saint-Germain qualora non dovesse vincere il campionato francese...




Commenta con Facebook