• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Cagliari > Cagliari, Giulini: "Scelta Zeman ennesimo fallimento". Poi, è polemica con Caressa

Cagliari, Giulini: "Scelta Zeman ennesimo fallimento". Poi, è polemica con Caressa

Il presidente sardo ha parlato delle dimissioni del tecnico boemo


Caressa e Giulini (Sky Sport)
Giorgio Musso (Twitter: @GiokerMusso)

21/04/2015 13:30

CAGLIARI ZEMAN GIULINI / CAGLIARI - Nuovo terremoto al Cagliari. E' di stamane l'ufficialità delle dimissioni di Zdenek Zeman,  di cui ha parlato a 'Sky Sport' Tommaso Giulini: "Sono molto amareggiato, per me è l'ennesimo fallimento di questa travagliata stagione. Prendiamo atto della decisione del mister, vedremo nelle prossime ore come ripartire - ha dichiarato il presidente dei sardi - Mi ha spiegato le sue ragioni e del perché ha deciso di lasciare l'incarico; parlerà con i giornalisti nel pomeriggio: è giusto che sia lui a spiegare tutto. Le ultime prestazioni non l'hanno soddisfatto, non ha ritrovato la sua squadra, questa sua scelta mi sembra normale visti gli ultimi risultati. La sua scelta non credo sia dipesa dall'irruzione dei tifosi di venerdì: erano solo 20-30 tifosi, per una squadra che sarebbe ultima in classifica senza la situazione del Parma. Una protesta con questo numero di tifosi non si vedrebbe neanche in una squadra di eccellenza. Rifarei le scelte Zeman e Zola, però era meglio affidarsi ad allenatori del genere dopo la prima stagione. All'inizio c'era bisogno di un altro profilo, di una scelta più conservativa".

CARESSA-GIULINI - Sull'irruzione dei tifosi nel ritiro della squadra, Giulini ha poi polemizzato con il direttore di 'Sky Sport' Fabio Caressa, che lo ha incalzato anche sulle voci su alcune possibili connivenze tra i giocatori e i tifosi: "E' stato un confronto, dai toni alti, però non sono volati schiaffi e cose di questo genere. Alcuni giocatori, soprattutti giovani, sono rimasti ovviamente spiazzati da questa situazione, ma il tutto si sta strumentalizzando sui giornali - ha risposto Giulini - Si è scritto di giocatori che fanno le 4 di mattina, come Dessena: io non ho trovato alcun riscontro, e poi Cagliari è una città piccola e si verrebbe a sapere tutto. Conti? Ha giocato più di 400 partite con questa maglia, non è giusto che si dica che avrebbe delle possibile connivenze con dei tifosi. Nella sua fascia porta i nomi dei figli e dello scudetto del Cagliari, non c'erano riferimenti ad altre cose domenica, altrimenti io non glielo avrei permesso. Si tirano in ballo i miei calciatori e la mia società in maniera ingrata e ingiusta. Non giustifico l'irruzione di venerdì, però tutto è stato ingigantito dai giornali. Secondo voi i miei calciatori, grandi e grossi, si facevano prendere a calci e pugni da 20 tifosi? Io da quando sono a Cagliari ho sempre cercato di fare i fatti, di dare a Cagliari e al Cagliari un calcio sano, pulito e senza violenza. Sto provando a fare questo con le nuove generazioni, attraverso varie iniziative, con un progetto di stadio aperto alle famiglie e ad un calcio tranquillo e pacifico. Non cerco titoloni sui giornali, ma solo fatti concreti per questa città e questa squadra".




Commenta con Facebook