• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Estero > Punto Liga I Romania, risultati e classifica ventisetteseima giornata

Punto Liga I Romania, risultati e classifica ventisetteseima giornata

La Steaua cade in casa con l’Otelul ultimo in classifica, ma il Targu Mures fallisce il sorpasso


Liga 1 Romania
Andrea Corti (@cortionline)

21/04/2015 12:35

PUNTO LIGA I RISULTATI CLASSIFICA / BUCAREST (Romania) – La crisi della Steaua Bucarest infiamma la Liga I rumena, e quello che sembrava fino a poche settimane fa un campionato chiuso potrebbe regalare un finale a sorpresa. I campioni in carica continuano il loro momento nero riuscendo addirittura a perdere in casa con l’Otelul Galati ultimo in classifica: All’’Arena Nationala’ succede l’incredibile, con tanto di rigore sbagliato in pieno recupero dai padroni di casa. Se non stiamo raccontando di un clamoroso sorpasso è solo a causa del Targu Mures, che non va oltre il pareggio sul campo del redivivo CFR Cluj. Il derby transilvano finisce 2-2, e per i secondi in classifica è comunque un punto guadagnato sulla capolista: visto il momento delle due squadre, a sette giornate dalla fine il finale sembra aperto come non mai.

TERZO POSTO – Interessante anche la corsa per il terzo posto, che vale un posto nei playoff di Europa League: il Petrolul pareggia con il Gaz Metan Medias, ma la CS Unversitatea Craiova non riesce ad approfittarne. Nel pentitissimo match con la Dinamo Bucarest gli olteni non riescono a sbloccare lo 0-0, e continuano ad occupare la quarta piazza. Al quinto posto il Viitorul Constanta batte ed aggancia l’Astra: nel successo della squadra di Hagi, che continua il suo momento fantastico, ad aprire le danze è ancora una volta il difensore capocannoniere Bogdan Mitrea.

ZONA RETROCESSIONE – Dalla zona calda della classifica sembra ormai al sicuro il CSMS Iasi di Nicolò Napoli: il tecnico italiano sta completando una vera impresa, salvando una squadra che ad inizio 2015 sembrava spacciata. Nell’ultima settimana un altro tecnico di casa nostra è tornato in Romania: si tratta di Cristiano Bergodi, che ha accettato la sfida di provare a salvare il disperato Rapid Bucarest (già allenato in passato dall’ex difensore della Lazio, che per un breve periodo nel 2009 ha guidato anche la Steaua). La sua avventura non poteva cominicare meglio, considerata la vittoria con il Concordia che torna a far sperare la squadra una volta delle ferrovie della Romania di Ceausescu. Molto importante anche il successo dell’Universitatea Cluj sul campo del Pandurii, con cui i transilvani si tolgono almeno momentaneamente dai guai.

 

RISULTATI

Rapid Bucarest-Concordia 1-0: 30' Gecov;

Pandurii-U. Cluj 0-1: 70' Viveiros;

Steaua Bucarest-Otelul 1-2: 19' aut. Latovlevici (O), 45' Hamroun (O), 77' Tucudean (S);          

CS U. Craiova-Dinamo Bucarest 0-0;          

Gaz Metan-Petrolul 0-0;       

V. Constanta-Astra 2-0: 2' Mitrita, 15' Nicolita;

Botosani-Ceahlaul 2-0: 8' Hadnagy, 82' Ivanovici; 

CFR Cluj-Targu Mures 2-2: 9' Dore (C), 19' e 57' N'Dote (T), 61' Tade (C);

CSMS Iasi-FC Brasov 1-0: 48' Mihalache.

 

CLASSIFICA

Steaua Bucarest 57 punti, Targu Mures 56, Petrolul Ploiesti 47, CS U Craiova 46, Astra 41, Viitorul Constanta 41, Dinamo Bucarest 40, Botosani 40, CSMS Iasi 34, Pandurii 32, Concordia Chiajna 30, Universitatea Cluj 29, Brasov 28, Gaz Metan 26, Rapid Bucarest 25, Ceahlaul 23, CFR Cluj 19*, Otelul Galati 18.

*: 24 punti di penalizzazione

NB: Prima classificata: playoff Champions League

Seconda e terza: playoff Europa League

Dalla tredicesima alla diciottesima: retrocesse




Commenta con Facebook