• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Inter > Calciomercato Inter, Podolski: "All'Arsenal posso ancora essere titolare"

Calciomercato Inter, Podolski: "All'Arsenal posso ancora essere titolare"

L'attaccante tedesco ha parlato del suo possibile ritorno a Londra


Lukas Podolski (Getty Images)
Michele Furlan (Twitter: @MicheleFurlan1)

20/04/2015 15:14

CALCIOMERCATO INTER PODOLSKI MANCINI / LONDRA (Inghilterra) - L'arrivo all'aeroporto di Milano fu un grande successo in termini di affetto e calore, ma a distanza di tre mesi la situazione di Lukas Podolski all'Inter è cambiata in maniera radicale. L'attaccante tedesco ha deluso tutti: Roberto Mancini, società e tifosi. Dodici presenze senza mai riuscire ad essere incisivo tanto che la casella dei gol segnati è ancora ferma a quota zero. Il giocatore, ancora di proprietà dell'Arsenal, non nasconde la propria delusione nell'aver scelto la destinazione nerazzurra e il suo futuro sembra segnato: il calciomercato Inter non prescinderà dal suo ritorno in Inghilterra.  Queste le sue parole in un'intervista rilasciata a 'Sportsmail': "Quando tornerà all'Arsenal penso che avrò la chance di essere titolare. Ho ancora un anno di contratto e vedremo cosa succederà. Lì sto molto bene sia con il club che con i compagni di squadra. Ho passato due anni e mezzo davvero fantastici segnando un sacco di gol e realizzando molti assist".
 

SITUAZIONE ALL'INTER E FUTURO - Nemmeno una rete realizzate nell'avventura nerazzurra che sta volgendo al termine in maniera negativa. 90' in panchina nel derby con il Milan e un rapporto con Roberto Mancini che sembre deteriorato. Podolski, però, non accusa il colpo: "Per me non è un problema, sono stato nel mondo del calcio abbastanza a lungo. Certo che vorrei giocare ogni partita ma è una decisione dell'allenatore. Lui sceglie l'undici da mandare in campo e se pensa che quei giocatori sono meglio di me o stanno meglio di me come forma è giusto che li faccia giocare. Io sono pronto, sono in forma e voglio giocare. Un derby è sempre una grande partita, gioco a calcio per giocare questo genere di gare. Sono qui per finire la stagione poi ho due partite con la Nazionale. Successivamente si vedrà".




Commenta con Facebook