• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Milan > Inter-Milan, Inzaghi: "Il rigore per loro? Mani involontario. Pareggio giusto"

Inter-Milan, Inzaghi: "Il rigore per loro? Mani involontario. Pareggio giusto"

Il tecnico rossonero ha detto la sua dopo il derby


Pippo Inzaghi (Getty Images)
Andrea Corti (@cortionline)

19/04/2015 23:11

INTER MILAN INZAGHI / MILANO - Al termine di Inter-Milan il tecnico rossonero Filippo Inzaghi ha commentato ai microfoni di 'Sky Sport': "Il rigore non dato all'Inter? Sono molto ravvicinati, è un mani involontario. Antonelli non vuole colpire la palla, il contrasto è a 5 centimetri. Non sarebbe da fischiare anche se ne sono stati fischiati di peggiori".

PAREGGIO - "Mi aspettavo di più dalla squadra quando abbiamo avuto possesso delle fasce. Sapevamo che ci sarebbe stato anche da soffrire, la squadra ha dato il massimo. Si poteva vincere ma anche perdere, il pareggio è il risultato più giusto. L'Europa? Con due pareggi dopo due vittorie perdi il ritmo. Ma abbiamo perso soprattutto a gennaio e febbraio. La squadra ha sofferto un po' all'inizio e poi ha preso in mnao la partita. Dovevamo fare gol".

CRISI - "Abbiamo fatto due campionatI diversi. Ora ce la giochiamo con tutti, ance se non potremo mai pensare di non soffriere. A fine campionato trarremo il bilancio".

LEADER - "A fine stagione valuteremo. Ho capito tante situazioni. E' mancato a lungo uno come Montolivo, che è difficilmente sostituibile. Ma dobbiamo pensare a quanto abbiamo fatto cercando di ripartire e fare una stagione migliore. Il rammarico è per gennaio e febbraio, con 15 infortunati: dobbiamo farci delle domande".

TENTATIVO - "Abbiamo cercato di vincere, nei 25 minuti in cui abbiamo avuto il controllo della partita dovevamo segnare. Avremmo dovuto concludere il primo tempo in vantaggio".

SUSO - "L'ho visto in grande crescita e sapevo che con lui avremmo creato superiorità".

INGLESE - "Me la cavo discretamente...".




Commenta con Facebook