• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Roma > Roma, Iturbe: "Viviamo male il terzo posto. Sto imparando tanto da Garcia"

Roma, Iturbe: "Viviamo male il terzo posto. Sto imparando tanto da Garcia"

L'attaccante argentino lancia la volata ai cugini biancocelesti per la piazza d'onore


Juan Manuel Iturbe (Getty Images)
Giorgio Musso (Twitter: @GiokerMusso)

17/04/2015 16:01

ROMA ITURBE SECONDO POSTO / ROMA - Rush finale per il secondo posto tutto capitolino. La Lazio ha scavalcato la Roma nell'ultima giornata, ma i giallorossi non demordono e puntanto immediatamente al controsorpasso in classifica a dispetto dei cugini biancocelesti. Juan Manuel Iturbe - per le news Roma - carica l'ambiente romanista a due giorni dalla sfida all''Olimpico' contro l'Atalanta: "Viviamo male il terzo posto, siamo stati sempre secondi dietro la Juventus. Adesso la Lazio ci ha sorpassato: ma il campionato è ancora lungo, sono sicuro che riusciremo a fare bene in questo finale di stagione e arrivare davanti la Lazio", ha dichiarato l'ex Porto e Chievo a 'Sky Sport'.

PROBLEMA GOL - Il fiore all'occhiello del calciomercato della Roma nell'ultima campagna trasferimenti estiva ha segnato finora una sola rete con la maglia giallorossa, contro la Juventus a Torino nell'ottobre 2014: "A Verona giocavamo in maniera diversa, puntando sulle ripartenze. Era più facile, ma qui grazie a Garcia e ai miei compagni sto migliorando e imparando tanto - ha spiegato Iturbe - Io entro in campo con la giusta mentalità, per fare bene per la squadra. Non ho avuto molta fortuna al momento, con Napoli e Torino ho tentato in tutte le maniere di fare gol. Però il tempo c'è ancora, il campionato non è finito. L'importante, comnunque, è fare del proprio meglio per il gruppo: la squadra viene prima di tutto".

ATTACCO SPUNTATO - "Non so spiegare il motivo del perché noi attaccanti segnamo poco. Al momento il nostro primo marcatore è Ljajic, con otto gol; sicuramente è mancata un po' di fortuna, sia al sottoscritto che al resto dei miei compagni - ha proseguito Iturbe - Tanti gol li abbiamo sbagliati, in altre occasioni invece non abbiamo avuto molto opportunità. Anche Totti non ha avuto tante chance per andare a segno. Ancora però mancano tante partite: sono sicuro che in queste sette aprtite che restano i gol arriveranno".




Commenta con Facebook