• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Italia > Italia, retroscena Lippi: "Sfiorai la rissa con Vieri. Poi, il rimpianto Mondiale"

Italia, retroscena Lippi: "Sfiorai la rissa con Vieri. Poi, il rimpianto Mondiale"

Il ct della Nazionale Campione del Mondo 2006 racconta un aneddoto


Marcello Lippi ©Getty Images

17/04/2015 10:49

INTERVISTA LIPPI A GAZZETTA TV RETROSCENA VIERI / MILANO - L'edizione odierna de 'La Gazzetta dello Sport' riporta un'anticipazione dell'intervista a Marcello Lippi che andrà in onda questa sera su 'GazzettaTv'.

LA LITE CON VIERI - "Bobo è una bravissima persona e, anche se in molti pensano il contrario, è sempre stato un grande professionista: era il primo ad arrivare all’allenamento e l’ultimo ad andarsene. Nel primo periodo alla Juventus non ero contento di lui e glielo dicevo anche in campo. Una volta, contro l’Atalanta, si arrabbiò perché pensava che ce l'avessi sempre con lui. Lo tolsi per Amoruso e nello spogliatoio ci affrontammo in toni assai duri ma qualcuno si mise in mezzo per dividerci. Meno male perché Bobo era grosso! La sera, al ristorante, sento una specie di zampa di elefante calarmi da dietro sul collo, ma in maniera amichevole: restammo a discutere per due ore e quella sera nacque il nostro grande rapporto".

RIMPIANTO MONDIALE - "Nel 2006 gli chiesi soltanto di andare a giocare, perché nel Milan faticava a vedere il campo. Lui si trasferì in quattro e quattr’otto al Monaco. Voleva il Mondiale con tutte le sue forze e io pensavo ci avrebbe fatto comodo anche senza essere titolare. Gli avevo già annunciato la convocazione quando un malaugurato infortunio, una distorsione al ginocchio, lo mise Ko. So che per Bobo è il rimpianto della vita".

S.D.




Commenta con Facebook