• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Milan > Calciomercato Milan, Galliani: "Derby sempre speciale. Inzaghi può dormire tranquillo"

Calciomercato Milan, Galliani: "Derby sempre speciale. Inzaghi può dormire tranquillo"

L'ad rossonero ribadisce ancora una volta la fiducia all'allenatore


Adriano Galliani © Getty Images
Jonathan Terreni

16/04/2015 12:38

CALCIOMERCATO MILAN GALLIANI INZAGHI / MILANO - Perché il derby è sempre il derby, e quello di Milano ha un sapore tutto particolare. Presente all'Audi City Lab in via Montenapoleone assieme a Barbara Berlusconi, l'ad del Milan, Adriano Galliani, parla così in vista della sfida di domenica sera contro l'Inter prima di dare qualche spunto di calciomercato: "Il derby resta nei cuori dei tifosi; ce ne sono stati di molto importanti anche negli ultimi dieci anni; pensiamo alla semifinale di Champions, a quelli importanti per la vittoria del campionato o a quello valevole per la Supercoppa del 2011. Bella o meno bella, decisiva o no, questa partita ha da sempre un fascino che prescinde dai punti in classifica e dallo stato di forma delle squadre. Vorrei sottolineare una cosa: i tifosi vanno allo stadio assieme, i bambini per la mano con due maglie diverse. E' una cosa unica nel nostro Paese. Non è mai successo un incidente prima, dopo e durante la gara e di questo ne siamo orgogliosi anche come città di Milano".

TUTTI CON INZAGHI - Inevitabile parlare anche di mercato Milan, non tanto perché il derby sarà decisivo per il futuro di Inzaghi ma quanto piuttosto per dare a tutto l'ambiente una carica morale necessaria per affrontare al meglio il finale di stagione come preparazione all'annata che verrà: "Inzaghi? Sta facendo bene e gode della fiducia di tutta la società, dal presidente passando per Barbara stessa e me. Può dormire sereno e tranquillo. Certo, qualche buon risultato aiuta a dare morale a tutto l'ambiente ma questo è inevitabile. Sono nel calcio da moltissimi anni e prima di arrivare qui ho passato dieci anni al Monza. La mia esperienza mi aiuta a capire quando uno spogliatoio è con un allenatore o contro di esso. E questo è tutto con Inzaghi. Un fattore fondamentale per ottenere insieme i risultati".


Entra a far parte della nostra cerchia, clicca G+

 




Commenta con Facebook