• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Europa league > Europa League, Napoli e Fiorentina: vincere per la Champions ed il calciomercato

Europa League, Napoli e Fiorentina: vincere per la Champions ed il calciomercato

Il successo nell'ex Coppa UEFA garantirebbe l'accesso alla massima rassegna europea (e ad i suoi introiti)


Napoli-Fiorentina (Getty images)
Omar Parretti (@omarJHparretti)

16/04/2015 13:05

CALCIOMERCATO NAPOLI FIORENTINA EUROPA LEAGUE CHAMPIONS LEAGUE INTROITI / FIRENZE - Otto partite rimaste da giocare in campionato ed ancora tanti punti in palio per Napoli e Fiorentina, che come obiettivo hanno il terzo posto attualmente occupato dalla Roma. Gli azzurri sono distanti sette lunghezze dalla compagine capitolina, mentre i viola devono recuperare anche un ulteriore punto occupando la quinta posizione alle spalle proprio della squadra allenata da Benitez. La terza piazza vuol dire principalmente competere in Champions League la prossima stagione, con tutto quello che ne comporta e con un appeal diverso durante il calciomercato estivo, tuttavia le due squadre hanno un'altra via. Vincere l'Europa League garantirebbe a Napoli e Fiorentina l'entrata in Champions League la prossima stagione: come cambia il calciomercato.

FUTURO SENZA BENITEZ. HIGUAIN IN BILICO, DIFESA DA RINFORZARE

La prima cosa da capire è chi sarà l'allenatore del prossimo futuro in casa Napoli. Benitez sembra praticamente con la valigie in mano, pronto a ritornare nella Premier League inglese, e le alternative non mancano: il candidato numero uno resta Sinisa Mihajlovic, tecnico della Sampdoria, la suggestione Jurgen Klopp, anche se non sembrerebbe destinato all'Italia. Dopo la panchina sarà di rivedere la rosa, è certo che l'accesso alla maggiore competizione continentale la prossima annata tratterrà (almeno in teoria) tutti i pezzi pregiati. Chiaro riferimento al 'Pipita' Higuain, già contrariato in estate dopo il preliminare fallimentare contro l'Athletic Bilbao e adesso tentato dal ritorno in Spagna, sponda Atletico Madrid. Per quanto riguarda Hamsik invece, il procuratore ha dichiarato che sulle discussioni future non peserà il piazzamento europeo. Passiamo al mercato in entrata con un reparto su tutti da rinforzare in maniera netta: la difesa. Bigon è pronto all'assalto estivo per Martin Skrtel che ha aperto nei giorni scorsi ad un trasferimento tra le file dei partenopei ("Sono già stato vicino, ne possiamo riparlare", ha detto al 'Daily Mail'); il contratto del difensore slovacco con il Liverpool scade a giugno 2016. Sulla fascia il nome è sempre Matteo Darmian, laterale del Torino oramai pronto al salto, ma lo si sa la bottega di Cairo è cara e l'esterno della Nazionale italiana è un 'Gran Riserva'. Salendo su per il terreno di gioco incontriamo prima Jorginho che dopo un anno e mezzo di Napoli potrebbe essere ceduto al miglior offerente e rimpiazzato da Mirko Valdifiori, regista dell'Empoli, tallonato anche da Milan e Fiorentina. Il costo del 28enne si aggira sui 7 milioni di euro dopo le prestazioni scintillanti nella Serie A di quest'anno, tuttavia anche Allan, mediano dell'Udinese è un profilo che interessa (base d'asta 10/15 milioni come vi abbiamo raccontato in esclusiva).

DUBBIO GOMEZ: PARTENZA A FINE STAGIONE? CACCIA AL VICE PIZARRO

I quattro milioni all'anno in busta paga ed i risultati personali scadenti stanno facendo fare delle valutazioni alla Fiorentina: Mario Gomez sarà confermato in vista della prossima stagione? Senza i soldi della Champions League l'ingaggio del centravanti si fa pesante, ma da viale Manfedo Fanti sono già arrivate smentite a raffica: il tedesco rimane con o senza la "musichetta" che tanto piaceva a Galliani. Nel caso però arrivasse un'offerta irrinunciabile sono due i nomi caldi: Mattia Destro, che rientrerà alla Roma dopo la parentesi al Milan, e Ciro Immobile, orfano di Klopp che tanto l'aveva voluto e difeso al Borussia Dortmund. Il nodo del calciomercato viola sarà però il centrocampo, un reparto che quest'anno ha dato problemi, specie per l'assenza di un leader alternativo a David Pizarro. Il rinnovo di Aquilani sembra sempre più complicato e non filtra ottimismo al riguardo, ed anche Kurtic potrebbe non essere più 'Gigliato'. Obiettivi in mediana che collidono proprio con quelli dei partenopei: Valdifiori sarebbe l'erede ideale del regista cileno arrivato a 35 anni ed Allan garantirebbe invece sostanza nelle due fasi, Jorginho una fiche spendibile, considerato soprattutto l'alto gradimento di Montella. E' Fernando dello Shakhtar Donetsk però il grande colpo nella mente di Pradè: in estate gli ucraini avevano chiesto 15 milioni per il cartellino del brasiliano ed il contratto in scadenza nel 2018 pare blindarlo, non è da escludere un tentativo.




Commenta con Facebook