• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Europa league > Dinamo Kiev-Fiorentina, Montella: "Il nostro è un problema di testa. Gomez deve dare di più"

Dinamo Kiev-Fiorentina, Montella: "Il nostro è un problema di testa. Gomez deve dare di più"

Calciomercato.it ha seguito per voi la conferenza del tecnico viola


Montella (Getty Images)
Bruno De Santis (@Bruno_De_Santis)

15/04/2015 16:41

DINAMO KIEV FIORENTINA CONFERENZA MONTELLA / KIEV (Ucraina) - La Fiorentina cerca la semifinale di Europa League nel doppio confronto con la Dinamo Kiev. Dopo la doppia sconfitta contro Juventus e Napoli, i viola cercano il riscatto in campo europeo. Alla vigilia dell'andata, Vincenzo Montella parla in conferenza stampa e si sofferma sulle news Fiorentina più calde del momento: Calciomercato.it ha seguito per voi le dichiarazioni del tecnico viola.

DIFFICOLTA' - "A Firenze da giorni parliamo del momento di difficoltà: i problemi sono stati individuati, ora speriamo di risolverli. I dati che abbiamo ci dicono che non si tratta di difficoltà fisiche, ma mentali: è accaduto qualcosa nella testa di tutti noi. Questa sfida contro la Dinamo, molto difficile, è quella che ci voleva: domani servirà la massima concentrazione per avere la meglio". 

FORMAZIONE - "Manderò in campo la squadra migliore come ho sempre fatto. Ho le idee abbastanza chiare. Gomez in difficoltà? E' un errore concentrarsi sui singoli, tutti devono dare di più anche io. Ovviamente dai giocatori con maggior esperienza mi aspetto qualcosa in più". 

DINAMO KIEV - "Affronteremo una squadra completa, con trame di gioco importanti ma ripetitive. Sanno cosa fare in campo, hanno giocatori con talento e velocità. Serve la miglior Fiorentina e sono sicuro di vederla domani". 

EUROPA LEAGUE - "A questo punti ci proviamo anche se sappiamo che non sarà facile. A mio parere anche il campionato è ancora aperto, in poco tempo possono cambiare le cose. Domani però non sono ammessi errori". 

PRECEDENTE - "Meglio non ricordare il risultato (sconfitta della Roma con il Donetsk). In Ucraina ho esordito in Champions. Sono cambiato? Sono soltanto un po' più vecchio". 




Commenta con Facebook