• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Lazio > Lazio, Pioli: "Troppo presto per festeggiare. Quando mi voleva la Roma..."

Lazio, Pioli: "Troppo presto per festeggiare. Quando mi voleva la Roma..."

Il tecnico bianconceleste: "Dobbiamo continuare a lavorare"


Pioli (Getty Images)

15/04/2015 13:27

LAZIO PIOLI ROMA CHAMPIONS LEAGUE/ ROMA - Intervenuto ai microfoni di 'Sport Mediaset', Stefano Pioli ha analizzato il momento della Lazio, seconda in classifica davanti alla Roma a pochi giorni dal big-match di Torino contro la Juventus: "In questo momento dobbiamo restare concentrati - ha spiegato Pioli - siamo contenti di quallo che stiamo facendo ma non abbiamo ancora ottenuto nulla, quindi c'è da continuare a lavorare con grande attenzione".

SECONDO POSTO - "Come ho fatto a portare la squadra al secondo posto? Lavorando con grande fiducia, abbiamo capito fin da subito le potenzialità di questa squadra, la società ci ha messo nelle condizioni migliori per lavorare bene".

PARAGONI - "I paragoni con Maestrelli e Eriksson? Tutti gli attestati di stima non possono che farmi piacere, ma dobbiamo continuare a lavorare, non abbiamo ancora fatto nulla e mancano tante partite per poter festeggiare". 

LA JUVENTUS - "Ci vogliamo provare. Sicuramente affronteremo la partita con la Juventus per uscire dal campo senza rimpianti". 

LA ROMA - "Quando mi voleva la Roma dissero che non ero un allenatore vincente? Si sbaglia a pensare che siano vincenti solo gli allenatori che vincono, penso siano vincenti tutti quei tecnici che riescono a raggiungere gli obiettivi che una società si è prefissata".

S.F.




Commenta con Facebook