• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Pagelle > PAGELLE E TABELLINO DI ATLETICO MADRID-REAL MADRID

PAGELLE E TABELLINO DI ATLETICO MADRID-REAL MADRID

Modric ispirato, Oblak sempre attento. Ronaldo e Arda Turan deludono, Mandzukic troppo nervoso


Griezmann e Ramos (Getty Images)
Omar Parretti (@omarJHparretti)

14/04/2015 22:37

ECCO LE PAGELLE DI ATLETICO MADRID-REAL MADRID:



ATLETICO MADRID

Oblak 7 - Subito un miracolo dopo una manciata di minuti a tu per tu con Bale lanciato in porta, poi ancora reattivo sul gallese dalla distanza nel primo tempo. Pronto anche su un colpo con l'esterno di James Rodriguez. 

Juanfran 6 - Regge il confronto con Marcelo sulla propria fascia di competenza non facendosi schiacciare dalla spinta del brasiliano. In attacco non si fa sentire come dovrebbe con le sue percussioni sul fondo del campo. 

Miranda 6,5 - Solido e concentrato sia sulle palle alte che in anticipo e parla chiaro il fatto che il Real debba spesso ricorrere alla conclusione dalla lunga distanza. Ben presente in area di rigore.

Godin 6 - Rischia subito di mandare in vantaggio i 'Blancos' scegliendo male il tempo su un pallone alto, ma Oblak lo salva dalla frittata. Il tempo di scaldarsi e ritorna affidabile al centro della difesa dell'Atletico.

Siqueira 5,5 - Scelta a sorpresa di Simeone. Soffre l'urto del tandem di destra formato da Carvajal e Bale che riesce ad infilarsi negli spazi concessi in profondità; combina globalmente pochissimo nella metà campo avversaria.

Arda Turan 5 - Prova nettamente insufficiente se consideriamo il prestigio del match e l'importanza del turco nella squadra. Evanescente e per lunghissimi tratti lontano dalla manovra: non si accende mai. Serataccia. 

Gabi 5,5 - L'impressione è che al gioco dei 'Colchoneros' manchi proprio la continuità del suo capitano: alterna giocate utili in uscita a pause di riflessione troppo ampie, nelle quali non aggredisce i portatori di palla avversari. 

Mario Suarez 6 - Provvidenziale su un cross teso di Bale, messo in calcio d'angolo un secondo prima di finire tra i piedi di Cristiano Ronaldo appostato a pochi passi dalla porta. Buon filtro davanti alla difesa, quello che gli chiede Simeone. 

Koke 5,5 - Non troppo convicente nemmeno lui specie per alcune opportunità fallite in ripartenza. Raramente riesce a saltare gli avversari in uno contro uno, perciò fa partire anche poche volte traversoni interessanti. Dall'83' Torres s.v.

Griezmann 5,5 - Qualche accelerazione velenosa finita comunque nel nulla generale e nella sterilità offensiva dei padroni di casa. Non arriva alla sufficienza perché alla voce pericoli creati troviamo scritto "zero". Dal 76' Raul Garcia s.v.

Mandzukic 5 - Sfida europea passata più a lamentarsi con l'arbitro che non a creare pericoli alla difesa del Real Madrid. Si allaccia un po' con tutta la difesa delle 'Merengues', ma spesso esagera nei modi e nei comportamenti.

All. Simeone 5,5 - La gioca in perfetto stile Atletico: contenimento, ripartenze e lotta, ma nell'andata casalinga di Champions League si deve anche provare a prendere in mano la partita e succede solamente nei minuti finali. 



REAL MADRID 

Casillas 6 - Si becca quasi un senza voto, ma è pronto in uscita alta trasmettendo sicurezza.

Carvajal 6,5 - Molto propositivo in fase d'attacco nella quale sfrutta abilmente i varchi lasciati dalla retroguardia dei 'Colchoneros'. Anche in fase difensiva la fa da padrone sul proprio settore di competenza. Dall'85' Arbeloa s.v.

Varane 6,5 - Attento e preciso nella scelta delle uscite fuori dall'area di rigore. Puntuale in chiusura e nello scegliere con i tempi giusti le entrate in tackle scivolato. Grandissima personalità ed una forma atletica dominante.

Sergio Ramos 6 - Mette in campo la cattiveria e la grinta del capitano vero non risparmiando la durezza quando necessaria. Commette un paio di sbavature causate dalla troppa sicurezza, ma nel complesso sono di poco conto. 

Marcelo 6 - Più frenato rispetto al terzino spagnolo dall'altra parte del campo, ma utile nel dettare la sovrapposizione in zona avanzata. Concede come al solito qualcosa in più in fase di ripiegamento, ma non paga le minime imprecisioni. 

Modric 7 - Fa sempre la cosa più intelligente in ogni tipo di situazione e non getta mai via la palla, dialogando al meglio sia con Kross accanto a lui che con tutta la catena di destra. Ottimo anche quando decide di portare personalmente il pallone in avanti in dribbling. Il migliore dei suoi.

Kroos 6 - Metronomo e smistapalloni di razza in mezzo al campo: pochissimi errori in fase di palleggio e grande gestione della sfera. Prezioso anche in fase d'interdizione nel seguire gli inserimenti dei centrocampisti biancorossi. 

Rodriguez 6 - Non si nota molto il suo lavoro, ma corre, e quanto corre il colombiano! Su e giù per il terreno di gioco da area ad area, utile anche se non mostra i colpi migliori del repertorio. Serata di fatica.

Bale 6 - Pericolo numero uno per Oblak che su di lui si esalta due volte nei primi quarantacinque minuti. Cala con l'evolversi della partita senza rendersi ulteriormente pericoloso in zona gol. 

Benzema 6 - 'Lavorone' su tutto il fronte d'attacco: da destra a sinistra, fuori e dentro l'area di rigore a ricevere palla per poi rigiocarla in velocità. Una sola occasione da rete nella quale non riesce ad inquadrare la porta di testa, tentativo comunque non facile. Dal 75' Isco s.v.

Ronaldo 5 - Nella prima frazione di gioco prima Suarez e poi Juanfran gli tolgono dai piedi due assist smarcanti destinati a diventare gol. Non è il miglior portoghese della stagione per centralità nella manovra e per qualità espressa. Tra le file del Real è quello che delude di più.

All. Ancelotti 6 - Il Real Madrid del primo tempo è nettamente superiore all'avversario e solo Oblak nega il vantaggio a più riprese. Nel secondo tempo invece c'è una flessione abbastanza significativa che fa mancare il colpo grosso in trasferta.

Arbitro: Mazic 7 - Direzione di gara fiscale, ma non esagerata, con gestione sapiente dei cartellini. Non si fa influenzare dal 'Calderon' e dai giocatori adottando una linea che porta avanti fino alla fine della partita. Ineccepibile l'ammonizione al nervosissimo Mandzukic, mentre gli sfugge una reazione eccessiva di Carvajal provocata proprio dal croato.



TABELLINO

ATLETICO MADRID-REAL MADRID 0-0

Atletico Madrid (4-4-2): Oblak; Juanfran, Miranda, Godin, Siqueira; Arda Turan, Gabi, Mario Suarez, Koke (Dall'83' Torres); Griezmann (Dal 76' Raul Garcia), Mandzukic. All. Simeone. A disp.: Moya, Gamez, Gimenez, Tiago, Saul.

Real Madrid (4-3-3): Casillas; Carvajal (Dall'85' Arbeloa), Varane, Sergio Ramos, Marcelo; Modric, Kroos, James Rodriguez; Bale, Benzema (Dal 75' Isco), Ronaldo. All. Ancelotti. A disp.: Navas, Pepe, Khedira, Jesé, Illarramendi.

Arbitro: Milorad Mazic (Serbia)

Marcatori: -

Ammoniti: 55' Mandzukic (A), 79' Sergio Ramos (R), 79' Raul Garcia (A), 85' Suarez (A), 89' Marcelo (R)

Espulsi: -




Commenta con Facebook