• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Notizie > L'ALTRO CALCIO - Rimini: è Lega Pro. Godeas trascina l'Ufm

L'ALTRO CALCIO - Rimini: è Lega Pro. Godeas trascina l'Ufm

La rubrica di Calciomercato.it che approfondisce la passione del calcio dilettantistico


Festa Rimini (Sito ufficiale Rimini)
Michele Furlan (Twitter: @MicheleFurlan1)

14/04/2015 16:51

L'ALTRO CALCIO SERIE D ECCELLENZA RIMINI UFM GODEAS / ROMA -  Il calcio è passione, a qualsiasi livello. Il mondo del pallone non è costituito solamente dalla ricca cornice degli scenari professionistici. La sublimazione di questo sport, la si trova anche dalla Serie D in giù, dove di soldi ne girano pochi ma di storie interessanti ce ne sono a volontà.

Nuovo appuntamento per la rubrica di Calciomercato.it alla scoperta di quello che abbiamo rinominato 'L'Altro Calcio', per dar visibilità anche a chi, mediaticamente, ne ha molta meno. Il Rimini allenato da Marco Cari festeggia la promozione matematica dalla Serie D alla Lega Pro. L'Ufm di Denis Godeas può gioire: è fatta per il ritorno in Serie D.

RIMINI ESULTA: E' LEGA PRO

In Serie D comincia la stagione dei verdetti. Il primo, positivo, lo strappa il Rimini che batte a domicilio il Thermal Abano (2-0 firmato Ricchiuti e Torelli) e conquista la matematica promozione in Lega Pro con quattro giornate d'anticipo. La squadra romagnola è la prima compagine della massima serie dilettantistica a staccare il pass per il professionismo, palcoscenico da cui era retrocessa al termine della scorsa stagione. Stagione da incorniciare per i biancorossi, guidati da gennaio 2014 da Fabrizio De Meis subentrato come presidente al dimissionario Biagio Amati. L'allenatore Marco Cari ha retto saldamente il timone potendo contare su un gruppo di cemento con alcune individualità di spicco come Manuel Pera (autore di 27 reti e saldamente in testa alla classifica marcatori) e l'esperienza portata da Adrian Ricchiuti (segnò alla Juventus nel 2006) e Raffaele De Martino, ex Nazionale Under 21. I numeri sono impressionanti: 80 punti in 34 giornate, 15 vittorie consecutive tra le mura del 'Romeo Neri' (record societario), miglior attacco e miglior difesa. La corsa dei biancorossi, però, non si ferma certo qui. Ci sono altre quattro giornate da disputare per ritoccare al rialzo i tabellini in vista della poule scudetto, che sarebbe la ciliegina sulla torta. Questa, però, è un'altra storia. Il professionismo italiano riabbraccia una piazza storica e passionale: bentornato Rimini.


UFM TRASCINATO DA GODEAS: PROMOSSO IN SERIE D

A poco meno di 400 km di distanza da Rimini c'è un'altra realtà che può festeggiare la promozione, in questo caso dall'Eccellenza alla Serie D. E' il caso dell'Unione Fincantieri Monfalcone, società friulana che torna nella massima serie dilettantistica dopo un anno di assenza e con tre turni d'anticipo. Decisivo il pareggio per 1-1 con il Vesna, terzo in classifica. Il merito va alla guida esperta di Giuliano Zoratti, un vero e proprio specialista che può vantare nel proprio palmarés anche la vittoria del campionato di serie C1 del 1994/1995 alla guida della Reggina. Determinante, e non ce ne voglia Zoratti, l'apporto di Denis Godeas. Il bomber classe '75 ed ex bandiera della Triestina (in A con Chievo e Palermo, tra le altre) si è calato alla perfezione nella nuova realtà segnando 25 gol in 27 partite e diventando il leader della classifica cannonieri. Un apporto unico in termine di punti e reti decisive ma anche di leadership e carisma in un gruppo pieno di giovani, come vuole il regolamento. Importante il contributo delle altre due punte (seppur meno 'esperte' ) Bardini ed Acampora mentre a centrocampo a fare la differenza è stato il 32enne Daniel Tomizza, autore di 9 gol. Monfalcone festeggia e sogna: con un Godeas così la Lega Pro può diventare un obiettivo concreto.




Commenta con Facebook