• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Inter > Calciomercato Inter: Vida, Dragovic e Mexer gli obiettivi in difesa. E per la porta...

Calciomercato Inter: Vida, Dragovic e Mexer gli obiettivi in difesa. E per la porta...

Tutto gira intorno a Handanovic: se parte Cech o Romero


Samir Handanovic (Getty Images)
Andrea Della Sala

14/04/2015 15:00

CALCIOMERCATO INTER HANDANOVIC VIDA DRAGOVIC MEXER / MILANO - Il bilancio dei nerazzurri in questa stagione, che ormai li vede quasi fuori da tutto, non è dei migliori, e proprio per questo motivo la dirigenza interista si sta concentrando sul calciomercato in modo da regalare a Roberto Mancini una rosa in grado di competere per il vertice. Il tecnico dell'Inter ha puntato il dito sulla difesa che, in quest'annata travagliata, ha patito molto il passaggio dalla difesa a tre di Mazzarri all'attuale linea a quattro. L'esigenza della società è, prima di tutto, quella di fare cassa per poi reinvestire e migliorare la squadra. In quest'ottica uno dei sacrificati potrebbe essere Samir Handanovic. Il portiere sloveno ha, anche di recente, affermato che non è vicino il prolungamento del contratto (è in scadenza a giugno 2016), perciò l'ex Udinese potrebbe partire, anche considerando che le richieste per lui non mancano: LiverpoolRoma sembrano essere molto interessate. Se partisse l'estremo difensore, già pronte le alternative: Cech prima ipotesi, Romero alternativa a costo zero (si libera a giugno dal contratto con la Samp).

Per quanto riguarda la difesa, oltre all'arrivo di Murillo dal Granada, il mercato Inter non si ferma. Nel mirino di Ausilio ci sono sempre i due gioielli della Dinamo Kiev Vida e Dragovic, per i quali esiste già una trattativa. Altro nome noto in casa nerazzurra è quello di Heurtaux, centrale dell'Udinese. Con la famiglia Pozzo c'è un ottimo rapporto, lo conferma l'affare Murillo, e non sarà un problema trovare un accordo tra le due società. L'alternativa low cost potrebbe venire dalla Francia: Mexer del Rennes. Il giocatore, passato al club transalpino in estate dai portoghesi del Nacional, sta sorprendendo tutti, disputando un gran campionato. Pagato poco più di due milioni, ora sicuramente il prezzo salirà, ma l'Inter potrebbe chiudere a una cifra non proibitiva. In uscita un altro pezzo che può garantire un buon incasso è Juan Jesus, Mancini è disposto a valutare le offerte per il brasiliano ma se ne priverà solamente dietro una buona proposta. Via Vidic che non ha convinto e Campagnaro, ormai ai margini, per Dodò, poco considerato da Mancini, si cercherà una nuova destinazione. Per Andreolli il futuro ancora è incerto. Sicuri della permanenza, per ora, Ranocchia e Santon. Sulle corsie esterne il pallino di Mancini è Darmian, ma occhio anche a Richards della Fiorentina e a Kolarov del Manchester City, sempre di grande attualità in casa Inter.  




Commenta con Facebook