• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Estero > Punto Russian Premier League, risultati e classifica ventitreesima giornata

Punto Russian Premier League, risultati e classifica ventitreesima giornata

Il Krasnodar accorcia sullo Zenit, crisi nera per il CSKA Mosca


Hulk ©Getty Images
Andrea Corti (@cortionline)

14/04/2015 13:01

PUNTO RUSSIAN PREMIER LEAGUE RISULTATI CLASSIFICA / MOSCA (Russia) – A sette giornate del termine della Russian Premier League sembrano non esserci dubbi su chi si aggiudicherà il titolo, con lo Zenit San Pietroburgo saldamente in testa e che ha ampiamente dimostrato la sua superiorità. Anche il pareggio interno con il Rubin Kazan (in rimonta grazie al rigore di Hulk, attualmente capocannoniere del torneo con 12 centri) non scalfisce le certezze della squadra di Villas-Boas, rese tali anche dalla mancanza di un avversario di livello.

SECONDO POSTO - La seconda forza del torneo è ora il Krasnodar, che batte il Kuban in un derby rocambolesco e spettacolare vinto 3-2 dopo essere stato a lungo in svantaggio. I neroverdi si godono la seconda piazza, rafforzata dal nuovo stop del CSKA Mosca in casa dell’Amkar Perm’ ultimo in classifica: i ‘Soldati’ dopo la sconfitta nello scontro diretto con lo Zenit sono in caduta libera, e rischiano di compromettere quanto di buono fatto nella prima parte della stagione. La possibilità di andare in Champions è ora lontana quattro punti, e Slutski inizia a guardarsi con preoccupazione alle spalle: si rischia infatti di venire risucchiati in una lotta all’ultimo sangue per l’Europa League con Dinamo Mosca, Rubin Kazan e Lokomotiv. Delude ancora invece lo Spartak, che perde in trasferta con il Rostov e vede sfumare l’occasione di rientrare in corsa per la zona Europa.

IN CODA – Si anima la lotta per non retrocedere: Ural, Rostov e Arsenal Tula vincono ancora e superano la Torpedo Mosca, che non va oltre il pareggio interno con il Terek e torna ad avere paura dopo un periodo molto positivo. Ma tutto è ancora aperto, tanto che a anche l’Amkar può ancora sperare di salvarsi.

 

RISULTATI

FK Rostov-Spartak Mosca 2-1: 35' e 82' Grigorjev (R), 37' Insuarralde (S);

Torpedo Mosca-Terek Grozny 0-0;

Amkar-CSKA Mosca 1-0: 59' Kireev (A);

Ural-Lokomotiv Mosca 2-0: 6' aut. Mikhalik, 60' Smolov;

Dinamo Mosca-M. Saransk 2-1: 42' Douglas (D), 45'+1 Kuranyi (D), 86' Danilo (M);

Ufa-Arsenal Tula 0-1: 33' Korytko;

Zenit-Rubin Kazan 1-1: 4' Nabiullin (K), 48' rig. Hulk (Z);

Krasnodar-Kuban 3-2: 30' Sosnin (Ku), 39' Pereyra (K), 55' Ignatyev (Ku), 60' Shirokov (K), 78' Kalesin (K).

CLASSIFICA

Zenit 55 punti, Krasnodar 47, CSKA Mosca 43, Dinamo Mosca 42, Rubin Kazan 40, Lokomotiv Mosca 38, Spartak Mosca 36, Kuban 31, Terek 29, Mordovia 25, Ural 23, Rostov 23, Arsenal Tula  20, Torpedo 20,  Ufa 19, Amkar 17.

NB: prima classificata: qualificazione in Champions League

Seconda: play off Champions League

Terza e quarta: qualificazione ai playoff di Europa League

Quartultima e terzultima: playout retrocessione

Penultima e ultima: retrocessione




Commenta con Facebook