• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Juventus > Calciomercato Juventus, Tevez: "Devo tornare al Boca. Ho fatto un patto con Allegri"

Calciomercato Juventus, Tevez: "Devo tornare al Boca. Ho fatto un patto con Allegri"

L'attaccante argentino: Non so quando, ma tornerò a Buenos Aires"


Carlos Tevez (Getty Images)
Stefano D'Alessio (Twitter: @SDAlessio)

13/04/2015 09:28

CALCIOMERCATO JUVENTUS INTERVISTA TEVEZ A LA REPUBBLICA / TORINO - L'attaccante della Juventus Carlos Tevez è il protagonista di una lunga intervista pubblicata oggi dal quotidiano 'La Repubblica'. Nel corso della chiacchierata, il calciatore argentino ha parlato del suo passato al Manchester City, del suo presente a Torino e del suo futuro in ottica calciomercato Juventus. Vi riportiamo alcuni estratti dell'intervista:

OBIETTIVO EUROPA - "Ho bisogno di vincere e la Juventus mi ha capito. Ora voglio la Coppa. Il Triplete? Si può sognare, dipende tutto da noi. Non ci sono squadre fuori dalla nostra portata in Europa, non ne vedo neanche una. La rivale più temibile? Il Bayern Monaco. Perché ora in Champions League sono tornato a segnare? Perché ora gioco sempre. I numeri non sono un problema, io non mi ero neanche accorto del lungo digiuno".

PASSATO - "Al Manchester City non c'era più fiducia in me e io ho reagito sparendo dalla circolazione. Ho sbagliato, ma sono una persona romantica. Guardo Violetta con mia figlia! Qui la fiducia nei miei confronti non è mai mancata". 

PRESENTE - "Non parlo in italiano, ma a Torino mi identificano come un leader e lo si è solo con una corsa in più in mezzo al campo. Quello di oggi non è il miglior Tevez di sempre: al Boca Juniors volavo. Allegri ha dato fiducia e tranquillità a noi calciatori, ma non voglio fare paragoni con Conte. Con il mister ho fatto un patto: quando ho la palla tra i piedi faccio quello che voglio, se invece si difende penso all'ordine". 

FUTURO - Chiosa finale dedicata al calciomercato: "L'Argentina è casa mia, devo tornarci. Stare lontano dieci anni è dura, mi manca Buenos Aires. Mi mancano mio padre, mia madre e mio fratello. Qui mi hanno trattato bene, ma la mia vita è in Argentina. Voglio giocare per il Boca ancora una volta. Quando? Non lo so".




Commenta con Facebook