• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Napoli > Napoli, comunicato UFFICIALE: "Indignazione per reiterati attacchi di alcuni media"

Napoli, comunicato UFFICIALE: "Indignazione per reiterati attacchi di alcuni media"

Il club ha emanato un comunicato dopo le voci circolate in questi giorni


comunicatoNap.jpg

11/04/2015 18:14

 

NAPOLI COMUNICATO UFFICIALE DE LAURENTIIS/ NAPOLI - Il Napoli - attraverso il proprio sito ufficiale - ha emanato un comunicato per rispondere ai 'reiterati attacchi da parte di alcuni media, basati su illazioni o pettegolezzi destituiti di ogni fondamento'.

Ecco il Comunicato integrale:

"Il Presidente del Calcio Napoli, i calciatori e lo staff tecnico sono indignati per i reiterati attacchi da parte di alcuni media, basati su illazioni o pettegolezzi destituiti di ogni fondamento. Vengono raccontati episodi fantasiosi che coinvolgerebbero molti calciatori relativamente ai propri stili di vita, cercando di comprometterne la propria immagine e la propria professionalità. Diventa addirittura paradossale smentire cose che non sono vere. Già ieri il Presidente De Laurentiis ha ribadito che la società non intende inseguire alcun pettegolezzo perché è certa  della professionalità dei suoi ragazzi. Dispiace prendere atto che alcuni media, ancora oggi, oltre a non dare rilevanza a quanto detto ieri dal Presidente De Laurentiis, dimostrano di essere palesemente condizionati da un atteggiamento che mette il Napoli nel mirino. La Società Calcio Napoli non ci sta. Non si può scherzare sulla professionalità di chi lavora nel Napoli, a tutti i livelli, e non si possono lanciare macigni attraverso fantasiose ricostruzioni. La Società Calcio Napoli ha, quindi, dato mandato ai suoi legali per agire in tutte le sedi più opportune a tutela della propria onorabilità e di quella dei propri tesserati.

Aurelio De Laurentiis".

 

M.S.




Commenta con Facebook