• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Estero > Punto Russian Premier League, risultati e classifica ventiduesima giornata

Punto Russian Premier League, risultati e classifica ventiduesima giornata

Lo Zenit allunga ancora, il Krasnodar sorpassa il CSKA Mosca ed è secondo


Villas-Boas (Getty Images)
Andrea Corti (@cortionline)

10/04/2015 17:07

PUNTO RUSSIAN PREMIER LEAGUE RISULTATI CLASSIFICA / MOSCA (Russia) – A otto giornate dalla fine la Russian Premier League sembra aver già chiuso i giochi per il titolo. Nel turno infrasettimanale lo Zenit sfrutta l’onda positiva dello scontro diretto vinto nel weekend con il CSKA e consolida ulteriormente la sua prima posizione. La squadra di Villas-Boas passa sul campo del Terek Grozny grazie a una rimonta firmata Shatov e Rondon, e ora i punti di vantaggio sulla seconda salgono a nove.

SECONDA PIAZZA - La più diretta inseguitrice dei ‘Vagabondi’ è adesso il Krasnodar, che supera il CSKA Mosca in classifica: i ‘Soldati’, dopo la sconfitta di San Pietroburgo, cadono anche nel sentito derby con la Dinamo e dicono addio alle residue speranze di vincere il terzo titolo di fila. Per la Dinamo è un successo che sa rilancio in ottica Europa League, anche in considerazione della sconfitta interna del Rubin Kazan con il Krasnodar (doppietta dell’uruguaiano Pereyra) che si gode il momentaneo secondo posto. I nerovedi di Kononov, capitanati dall’ex genoano Andreas Granqvist, continuano a stupire in una stagione in cui si stanno rivelando la più grande sorpresa del campionato.

DERBY – Nell’altro derby della Capitale di giornata la Lokomotiv chiude il buon momento della Torpedo, che torna in zona retrocessione: a decidere la sfida è il portoghese Manuel Fernandes. Inaspettata quanto importante è invece la sconfitta dell’altra squadra moscovita, lo Spartak di Murat Yakin, che viene sconfitto dall’Arsenal Tula di Alenitchev con un gol di Smirnov in pieno recupero. Un successo che fa riprendere quota le speranze di salvezza dei giallorossi, nonostante le contemporanee vittorie dell’Ural sul Kuban e quella del Rostov nello scontro diretto contro l’Ufa. La lotta per evitare la retrocessione, che in Russia prevede anche una coda finale con i play-out, si annuncia decisamente appassionante, con il solo Amkar che al momento pare fuori dai giochi anche se non definitivamente.

 

RISULTATI

FK Rostov-Ufa 2-0: 78' Azmoun, 88' Bukharov:

Arsenal Tula-Spartak Mosca 1-0: 90'+1 Smirnov;

CSKA Mosca-Dinamo Mosca 1-2: 9' Ionov (D), 15' Milanov (C), 24' Dzsudzsak (D);

Lokomotiv Mosca-Torpedo Mosca 2-0: 71' e 74' rig. Fernandes;   

Kuban-Ural 0-2: 44' e 90' Smolov;

Terek-Zenit 1-2: 17' Semenov (T), 30' Shatov (Z), 58' Rondon (Z);           

Kazan-Krasnodar 1-2: 22' Dyadyun (Ka), 32' e 85' Pereyra (Kr);

M. Saransk-Amkar 1-0: 3' rig. Djalo.

 

CLASSIFICA

Zenit 54 punti, Krasnodar 44, CSKA Mosca 43, Rubin Kazan 39, Dinamo Mosca 39, Lokomotiv Mosca 38, Spartak Mosca 36, Kuban 31, Terek 28, Mordovia 25, Ural 20, Rostov 20, Ufa 19, Torpedo 19, Arsenal Tula 17, Amkar 14.

NB: prima classificata: qualificazione in Champions League

Seconda: play off Champions League

Terza e quarta: qualificazione ai playoff di Europa League

Quartultima e terzultima: playout retrocessione

Penultima e ultima: retrocessione




Commenta con Facebook