• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Napoli > Napoli, De Laurentiis: "Ritiro? Decisione mia. Non possiamo investire 98 milioni ogni anno"

Napoli, De Laurentiis: "Ritiro? Decisione mia. Non possiamo investire 98 milioni ogni anno"

Il presidente azzurro parla tra mercato e prossimi impegni europei


Aurelio De Laurentiis ©Getty Images
Bruno De Santis (@Bruno_De_Santis)

10/04/2015 13:14

MERCATO NAPOLI DE LAURENTIIS / NAPOLI - Ai microfoni di 'Radio Kiss Kiss' il presidente del Napoli, Aurelio De Laurentiis parla così tra calciomercato e prossimi impegni degli azzurri: "Dobbiamo costruire di anno in anno e anche il progetto stadio richiederà fondi societari. Non possiamo spendere sempre 98 milioni come lo scorso anno, altrimenti torniamo in C. Capisco l'ambizione del tifoso, ma i sogni sono diversi dalla realtà. Si parte sempre per fare bene, ma poi c'è da fare i conti anche con il fato". 

Tra le ultimissime calcio Napoli tiene banco sicuramente la sfida di Europa League contro il Wolfsburg: "Sarà una bella partita, loro sono secondi in campionato, una bella squadra. I miei amici della Volkswagen sono i proprietari e sono stati anche nostro sponsor per qualche anno. Sarà divertente trovarci contro in questa occasione. Credo sia un bene giocare la prima gara in trasferta".

Il patron azzurro torna anche su alcuni argomenti caldi, come la mancata conferma di Reina: "Reina? Gli abbiamo fatto un'offerta congrua ma ha accettato un ingaggio maggior con il Bayern Monaco con il quale non possiamo competere visto che hanno un fatturato tre volte e mezzo superiore al nostro. Poi avevamo anche problemi familiari, la moglie non voleva restare qui. Questa squadra è il Napoli più forte da 26 anni? Conta poco, i tifosi vogliono vincere. Poi ho comprato un portiere brasiliano, giovane e che deve crescere: devo sperimentare per capire se è bravo o no? Ora abbiamo un giovane portiere napoletano che gioca nell'Empoli: mica dobbiamo aspettare i suoi 32 anni per vederlo giocare?". 

De Laurentiis torna anche sul ritiro della squadra: "La decisione del ritiro è solo mia. Non è punitiva ma credo che serva per mantenere alta la concentrazione e la compattezza per una stagione che ancora non è finita. Perdiamo da troppo tempo e ci vuole maggior affiatamento. I miei collaboratori possono anche non essere d'accordo con il ritiro ma la decisione spetta solo a me.  La decisione è arrivata quando mi sono reso conto che con l'attacco migliore d'Italia avevamo dei problemi in difesa e non segnavamo più". 

Infine, una rivelazione: "In Lega stiamo decidendo di giocare la prima giornata di campionato del prossimo anno in 10 città diverse nel mondo".

 




Commenta con Facebook