• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Milan > Milan, Cerci: "Inzaghi mi farà giocare di più. Possiamo lottare per i primi posti"

Milan, Cerci: "Inzaghi mi farà giocare di più. Possiamo lottare per i primi posti"

Lunga intervista per l'attaccante, che sabato ha trovato il primo gol in rossonero


Alessio Cerci (Getty Images)
Martin Sartorio (Twitter: @SartorioMartin)

07/04/2015 17:36

MILAN CERCI INZAGHI EUROPA LEAGUE/ MILANO - Non è certamente cominciata nei migliori dei modi l'avventura in maglia rossonera per Alessio Cerci. L'ex Atletico Madrid - tornato in Italia durante il calciomercato invernale, in cambio di Fernando Torres - ha faticato a trovare spazio nel Milan di Filippo Inzaghi. Sabato, contro il Palermo, però, il numero undici ha trovato il suo primo gol che potrebbe cambiare il finale di stagione: "La rete è importante per un giocatore offensivo come me - afferma a 'Milan Channel' -, un po' mi mancava e mentalmente puó essere un bel segno per continuare a segnare nelle prossime partite. Il Gol da sempre stima dei propri mezzi, ma è anche positivo per la squadra per portare punti ed è la cosa principale. Sono due settimana che mi sento meglio e sto lavorando meglio, il gol è importante e mentalmente ho fatto una passo in avanti".

CRESCITA - La squadra di Filippo Inzaghi ha trovato a Palermo il secondo successo consecutivo. News Milan, queste, decisamente positive dopo un periodo no - "Questa squadra credo che abbia tutte le carte in regola per lottare per i primi posti, ha grande potenziale. Mancano nove partite e dobbiamo cercare di fare il possibile. Queste vittorie ci hanno dato morale, la partita contro la Sampdoria è complicata e dovremo dare il massimo per portare a casa il risultato".

PERIODO BUIO ALLE SPALLE - "So dove posso arrivare e quanto posso dare, sento la gamba tonica. La gamba ha iniziato a girare bene ed è importante per un giocatore che vive di scatti e dribbling come me. Io sono qui per dimostrare tutto il mio valore, so benissimo chi sono ma vorrei farlo vedere ai tifosi del Milan e tutto l'ambiente rossonero".

ABATE - "Io e Abate non abbiamo avuto modo di giocare tanto insieme, sono solo due partite che facciamo, però è un giocatore che ha grande corsa fa anche molta fase offensiva e  io devo giocare in maniera differente rispetto a come facevo a Torino".

DESTRO - "E' un centravanti importante che fa ottimi movimenti, Mattia vive per il gol e per noi può essere fondamentale. Abbiamo un ottimo rapporto, credo molto in lui, ha ottime potenzialità".

INZAGHI - "Il mister mi voleva già dall'anno scorso, però lui mi ha dato sempre fiducia e credo da qui in avanti mi faccia giocare più spesso e che io lo ricambio anche sul campo".

EUROPA LEAGUE - "E' un sogno che ci portiamo dentro, dobbiamo crederci e dare l'anima per raggiungere l'Europa e credo che la squadra ci creda".

 

 




Commenta con Facebook