• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > > Punto Russian Premier League, risultati e classifica ventunesima giornata

Punto Russian Premier League, risultati e classifica ventunesima giornata

Lo Zenit San Pietroburgo vince lo scontro diretto col CSKA Mosca e torna a +8


Hulk ©Getty Images
Andrea Corti (@cortionline)

07/04/2015 10:43

PUNTO RUSSIAN PREMIER LEAGUE RISULTATI CLASSIFICA / MOSCA (Russia) – Dopo alcune settimane in cui la lotta per il titolo in Russia sembrava essersi riaccesa, lo Zenit San Pietroburgo mette forse la parola fine alle ambizioni del CSKA Mosca. Nello scontro diretto i ‘Vagabondi’ battono i campioni in carica grazie a una doppietta del brasiliano Hulk nella ripresa (particolarmente degna di nota la prima realizzazione dell’ex attaccante del Porto) e tornano a + 8 in classifica. A nove giornate dalla fine sembra l’allungo decisivo, anche in considerazione della non ottima impressione dettata dalla squadra di Slutsky. I ragazzi di Villas-Boas possono adesso concentrarsi, oltre che sul resto del campionato, anche sull’Europa League, competizione che li vede in piena corsa per la vittoria finale (nei quarti di finale se la vedranno con il Siviglia detentore del trofeo).

SECONDO POSTO – La sconfitta del CSKA è doppiamente pesante, in considerazione delle vittorie di Krasnodar e Rubin Kazan (rispettivamente con Mordovia Saransk e Amkar Perm) che avvicinano le due squadre al secondo posto occupato attualmente dai ‘Soldati’. In gioco c’è l’accesso alla prossima Champions League, e il contraccolpo psicologico potrebbe rivelarsi decisivo.

DERBY – Nel derby di Mosca tra Dinamo e Lokomotiv esce fuori un pareggio che serve ben poco ad entrambe. Importantissima invece la vittoria esterna della Torpedo Mosca sul campo dell’Arsenal Tula, grazie alla quale i bianconeri escono per la prima volta in stagione dalla zona retrocessione. Un bel risultato per una squadra che ad inizio annata sembrava spacciata. Da segnalare però dei gravi scontri avvenuti durante il match: una maxi-rissa tra le due tifoserie andata in scena sulla pista d’atletica ha costretto l’arbitro ad interrompere la partita per una decina di minuti. Per la squadra di Alenitchev è un risultato che sa tanto di condanna definitiva.

 

RISULTATI

Arsenal Tula-Torpedo Mosca 1-3: 42' Pugin (T), 50' Malojan (A), 62' Kombarov (T), 71' Putilo (T);

Ufa-Terek 0-1: 67' Komorowski;

Ural-FK Rostov 0-1: 77' Dzyuba;

Zenit-CSKA Mosca 2-1: 62' e 73' Hulk (Z), 81' Strandberg (C);   

Spartak Mosca-Kuban 1-1: 22' rig. Kombarov (S), 61' Tkachev (K);

Krasnodar-M. Saransk 4-0: 5' e 70' Mamaev, 85' Laborde, 90'+1 Bystrov;

Din. Mosca-Lokomotiv Mosca 2-2:   40' Vainqueur (D), 45' Skuletic (L), 49' rig. Kuranyi (D), 79' rig. Fernandes (L);

Amkar-Kazan 0-3: 45' e 81' Portnyagin, 65' aut. Jovicic.

 

CLASSIFICA

Zenit 51 punti, CSKA Mosca 43, Krasnodar 41, Rubin Kazan 39, Dinamo Mosca 36, Spartak Mosca 36,  Lokomotiv Mosca 35, Kuban 31, Terek 28, Mordovia 22, Ufa 19,  Torpedo 19, Ural 17, Rostov 17, Arsenal Tula 14, Amkar 14.

NB: prima classificata: qualificazione in Champions League

Seconda: play off Champions League

Terza e quarta: qualificazione ai playoff di Europa League

Quartultima e terzultima: playout retrocessione

Penultima e ultima: retrocessione




Commenta con Facebook