• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Italians & Passengers > ITALIANS - Primo gol per Giovinco, Pellè all'asciutto

ITALIANS - Primo gol per Giovinco, Pellè all'asciutto

Le pagelle dei giocatori italiani all'estero e i top/flop degli ex stranieri della Serie A


Giovinco (Getty Images)
Hervé Sacchi (@hervesacchi)

06/04/2015 13:08

ITALIANS PAGELLE GIOCATORI ITALIANI ESTERO EX STRANIERI SERIE A / ROMA - Archiviato il turno di qualificazioni agli Europei, la rubrica di Calciomercato.it torna nella sua veste classica. Tra gli Italians, i giocatori italiani all'estero, si sono distinti particolarmente gli elementi del PSG: Marco Verratti ha giocato una gara certamente positiva contro il Marsiglia, risultando estremamente importante in termini di possesso palla e geometrie nella manovra. Se Verratti non ha segnato, ci ha pensato Sebastian Giovinco a timbrare la sua prima rete con la maglia del Toronto FC: la sua marcatura non è tuttavia bastata per ottenere la vittoria. Tra gli ex stranieri della Serie A, spicca Alexis Sanchez mentre Coutinho, avversario del cileno in Arsenal-Liverpool, non è riuscito a dare il suo meglio in questo turno.

 

ITALIANS - LE PAGELLE DEI GIOCATORI ITALIANI ALL'ESTERO

MARIO BALOTELLI (Liverpool) - Non convocato.

FABIO BORINI (Liverpool) - In panchina contro il Liverpool.

GRAZIANO PELLE' (Southampton): 5 - Non è bastato il gol in Nazionale per rivitalizzarlo. In Premier continua il digiuno. E' anche sfortunato, perché nel primo tempo della gara con l'Everton ha avuto anche qualche chance, ma le sue conclusioni sono state messe fuori causa da Howard.

VITO MANNONE (Sunderland) - In panchina contro il Newcastle.

EMANUELE GIACCHERINI (Sunderland) - Non convocato.

FEDERICO MACHEDA (Cardiff City) - Non convocato.

MIRCO ANTENUCCI (Leeds United): 5,5 - Entra a metà secondo tempo, in un momento particolare: il Leeds, rimasto in 10 nel primo tempo, aveva da poco subito il gol dello svantaggio. La squadra tenta la rimonta optando per un atteggiamento più offensivo che non paga. L'attaccante italiano non riesce a cambiare le sorti della gara.

MARCO VERRATTI (Paris Saint-Germain): 7 - Contro il Marsiglia ci si aspettava una prestazione di alto livello. C'è stata, sia da parte sua che da parte della squadra. Distribuisce i palloni coi tempi giusti. La manovra è affidata a lui. Grande responsabilità e stima ben riposta.

THIAGO MOTTA (Paris Saint-Germain): 6,5 - Serve l'assist per il gol di Matuidi. Per il resto gioca una gara ordinata, senza forzature.

SALVATORE SIRIGU (Paris Saint-Germain): 6 - Non può far nulla sulle due reti del Marsiglia. Nel primo tempo effettua una gran parata sul tiro di Gignac.

ANDREA RAGGI (Monaco): 6 - Ritorna in campo dopo l'infortunio. Prestazione positiva.

GIULIO DONATI (Bayer Leverkusen): 6 - Entra a giochi fatti. Mette minuti nelle gambe, dopo un lungo periodo di inattività dipesa da scelte tecniche.

CIRO IMMOBILE (Borussia Dortmund) - Non convocato.

LUCA CALDIROLA (Werder Brema) - Non convocato.

FAUSTO ROSSI (Cordoba) - In panchina contro l'Atletico Madrid.

FEDERICO PIOVACCARI (Eibar): 6 - Non certo una bella partita per l'Eibar contro il Rayo, ma Piovaccari è stato riconosciuto come uno dei migliori della sua squadra.

BRYAN CRISTANTE (Benfica) - Non convocato.

DOMENICO CRISCITO (Zenit San Pietroburgo): 6 - Una doppietta di Hulk permette alla sua squadra di vincere anche contro il CSKA. Buono il contributo del terzino, specialmente in fase di spinta.

SEBASTIAN GIOVINCO (Toronto FC): 7 - Segna ma non basta. Suo il gol del momentaneo 1-1. Nella ripresa, tuttavia, il Toronto cade a Chicago contro i Fire.

PABLO DANIEL OSVALDO (Boca Juniors): 6 - Titolare e riferimento offensivo della sua squadra. Non va in rete, ma dà comunque il suo contributo.

 

ITALIANS - TOP E FLOP TRA GLI EX STRANIERI DELLA SERIE A


I TOP 3 DEL WEEKEND

ALEXIS SANCHEZ (Arsenal): 7,5 - Da troppo tempo in ombra, il cileno è tornato a far segnare una prestazione eccellente. Contro il Liverpool mette anche a segno un gol. La sua speranza è di continuare così in vista del finale di campionato. In fondo c'è un secondo posto da mantenere.

JAVIER PASTORE (Paris Saint-Germain): 7 - Al pari di Ibrahimovic è l'uomo che in questo periodo della stagione sta facendo la differenza in positivo. Magari non segna come lo svedese, ma anche contro il Marsiglia è stato decisivo. Specie nell'ultimo gol (Autorete) che risulta decisivo ai fini della vittoria.

ESTEBAN CAMBIASSO (Leicester): 7 - L'ex interista ha aperto le marcature contro il West Ham, contribuendo alla vittoria arrivata nel finale di gara grazie alla rete decisiva di King.

 


I FLOP 3 DEL WEEKEND

EDINSON CAVANI (Paris Saint-Germain): 5,5 - Anche quando la serata del PSG è ricca di note positive, lui si ritrova ai margini. Non riesce a fornire la sua migliore prestazione, venendo così sostituito prima di concludere la gara.

ANDREAS GRANQVIST (Krasnodar): 5 - Bene in difesa, ma sbaglia il rigore del possibile 2-0. La sua squadra vince la partita, ma l'errore dell'ex Genoa dal dischetto pesa sulla sua valutazione.

PHILIPPE COUTINHO (Liverpool): 4,5 - Se viene a mancare il suo contributo, lui che è il cervello della sua squadra, sai già che il Liverpool può andare in crisi. E così è stato contro l'Arsenal.




Commenta con Facebook