• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Pagelle > PAGELLE E TABELLINO DI PALERMO-MILAN

PAGELLE E TABELLINO DI PALERMO-MILAN

Decisivi Cerci e Menez, Dybala torna al gol


Alessio Cerci (Getty Images)
Giorgio Elia

04/04/2015 16:55

ECCO LE PAGELLE PALERMO-MILAN:

 

PALERMO

Sorrentino 5,5 - Gravi responsabilità sulla rete di Cerci, si riscatta in parte nella ripresa con la parata su Antonelli.

Rispoli 6 - Bene sulla destra si mostra concentrato in fase difensiva e pronto a ribaltare l'azione con le sue sovrapposizioni. 

Vitiello 5,5 - Diversi interventi importanti per lui ma anche la marcatura troppo larga su Cerci in occasione della rete dell'esterno offensivo rossonero. E' Rigoni invece a metterlo fuori tempo agevolando il dribbling e la fuga solitaria verso il gol di Menez.

Gonzalez 6,5 - Buono il rientro del costaricano tornato subito in palla con tempi di intervento perfetti e ottime scelte in chiusura. 

Lazaar 6,5 - Corsa, spinta e buona capacità di impensierire gli avversari per il marocchino, anche lui al rientro dal primo minuto dopo un periodo di stop per un infortunio muscolare.

Rigoni 5,5 - Agisce in fase di rottura del gioco avversario riproponendosi puntualmente in avanti con inserimenti precisi in area di rigore avversaria. E' però decisivo l'errore nella ripresa che disorienta Vitiello permettendo la fuga solitaria verso Sorrentino di Menez.

Jajalo 6 - Buona la sua copertura davanti alla difesa, mostra però poca personalità quando deve gestire la sfera recuperata tornando spesso indietro e giocando in orizzontale. Prova comunque positiva. Dal 89' La Gumina s.v.

Barreto 5 - Non appare lucido e in più si macchia di un gesto polemico nei confronti della tifoseria portando il dito alla bocca quasi a voler zittire i supporters di casa per le polemiche sul suo mancato rinnovo contrattuale. Dal 54' Chochev 5,5 - Si vede poco il bulgaro, che non riesce a lasciare il segno nel match. 

Vazquez 5,5 - Tornato dalla parentesi in azzurro con Conte è irriconoscibile nell'errore sotto porta che impedisce alla squadra di portarsi in vantaggio a Diego Lopez battuto. 

Quaison 6 - Più di un passo in avanti per lo svedese rispetto alle ultime due uscite. Mostra personalità nel puntare senza paura l'avversario creando la superiorità numerica e sfruttandola nel liberare al tiro i compagni. Dal 58' Belotti 6 - Buono il suo impatto nel match, con il rigore conquistato per il momentaneo pari rosanero.

Dybala 7 - Il piccolo argentino lotta sempre, crea occasioni pericolose e interrompe su rigore l'astinenza da reti.

Allenatore Iachini 5,5 - Non convince la scelta di puntare ancora su Barreto. Premiata invece quella di mandare in campo Belotti ad inizio ripresa.

 

MILAN

Diego Lopez 6 - Non può nulla sulla precisa esecuzione di Dybala dagli undici metri. 

Abate 6,5 - Buona la sua azione di spinta sulla fascia destra, sempre pronto ad offrire un'alternativa alla squadra nella costruzione della manovra offensiva. 

Paletta 5,5  - Buona prova nel primo tempo da parte dell'ex Parma, nella ripresa però macchina la sua prestazione con il fallo da rigore su Belotti.

Mexes 6 - Soffre in qualche circostanza l'uno contro uno in velocità con Dybala, per il resto si aiuta con l'esperienza.

Antonelli 6,5 - Costante la sua azione sulla fascia sinistra nel tamponare le azioni di Rispoli ma anche di Dybala quando l'argentino si sposta sull'esterno, facendosi poi trovare pronto nel ribaltare l'azione di gioco.

Van Ginkel 5 - Un pò fuori dal gioco ha difficoltà ad entrare in partita.

De Jong 6 - Ottima diga davanti alla difesa non viene totalmente assitito dai suoi compagni vista la poca incisività di Van Ginkel, ma riesce comunque a far valere le sue doti di interditore. 

Bonaventura 6,5 - Tra i calciatori della banda Inzaghi a guidare le ripartenze della squadra, crea dei grattacapi alla retroguardia avversaria con le sue traiettorie verso l'area di rigore e con i suoi inserimenti. 

Cerci 7 - Senza dubbio la migliore uscita dal suo arrivo a Milano. Accelerazioni, dribbling e capacità di creare la superiorità numerica per i suoi. Realizza la rete del vantaggio con un tocco di mano, ma comunque regolare vista la vicinanza con Sorrentino che gli fa carambolare la sfera sull'arto. Dal 77' Suso s.v.

Destro 6 - Agisce da punta centrale lavorando soprattutto di sponda per favorire gli inserimenti di Menez e Cerci, vedendosi negare la rete da Sorrentino in un paio di occasioni. Dal 77' Pazzini s.v.

Menez 7 - Il francese arretra spesso la sua posizione divenendo così il regista in più per i rossoneri, facendosi notare per visione di gioco e scelte nel far respirare la manovra di gioco. In avanti è sempre pericoloso nell'uno contro uno. Letale in occasione della fuga e del tocco di destro che batte Sorrentino. Dal 91' Poli s.v.

Allenatore Inzaghi 6,5 - La sua squadra interpreta bene l'incontro, sfruttando a dovere la sua migliore dote, quella del contropiede.

Arbitro Doveri 5,5 - Direzione di gara da rivedere. Giusto convalidare la rete del Milan realizzata da Cerci. Il rossonero tocca si la palla con la mano, ma la sfera viene fatta battere sull'arto da un intervento di Sorrentino ravvicinato. Qualche dubbio sul penalty assegnato ai rosanero: il contatto tra Paletta e Belotti non appare così evidente. Meno chiare invece alcune scelte su calci di punizioni assegnati da una parte e dall'altra. 

 

TABELLINO

PALERMO-MILAN  1-2

Palermo (4-3-1-2): Sorrentino; Rispoli, Gonzalez, Vitiello, Lazaar; Rigoni, Jajalo (dal 89' La Gumina), Barreto (dal 54' Chochev); Vazquez; Quaison (dal 58' Belotti), Dybala. A disp.: Ujkani, Fulignati, Ortiz, Milanovic, Terzi, Della Rocca, Bolzoni, Joao Silva. All. Iachini

Milan (4-3-3): Diego Lopez; Abate, Mexes, Paletta, Antonelli; van Ginkel, De Jong, Bonaventura; Menez (dal 90' Poli), Destro (dal 77' Pazzini), Cerci (dal 77' Suso). A disp.: Abbiati, De Sciglio, Bonera, Alex, Bocchetti. All. Inzaghi.

Arbitro: Doveri

Marcatori: 37' Cerci (M), 72' Dybala (P), 83' Menez (M)

Ammoniti: Paletta (M), Abate (M), Mexes (M), Jajalo (P), Vitiello (P)




Commenta con Facebook