• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Juventus > Juventus, non solo Morata: ecco perché non c'è più fiducia in Llorente

Juventus, non solo Morata: ecco perché non c'è più fiducia in Llorente

L'attaccante navarro sembrava intoccabile ed invece è finito ai margini


Fernando Llorente (Getty Images)
Michele Furlan (Twitter: @MicheleFurlan1)

29/03/2015 13:38

CALCIO JUVENTUS MORATA LLORENTE ALLEGRI / TORINO - L'anno scorso, di questi tempi, la Juventus di Antonio Conte correva verso la conquista del terzo scudetto consecutivo grazie alle prodezze di Carlos Tevez e Paul Pogba ma anche grazie ai gol di Fernando Llorente. Il centravanti navarro ha terminata l'annata 2013/2014 con 16 reti in campionato senza l'ausilio dei calci rigore. Adesso è fermo a 4 e la situazione non sembra migliorare. 

La condizione fisica ha giocato un ruolo importante. Llorente ha cominciato la stagione 2014/2015 da titolare con Massimiliano Allegri ma non è riuscito a cogliere le chances avute anche per il ritardo di forma. Si è successivamente dimostrato tatticamente poco adatto al 3-5-2 sviluppato dal tecnico toscano. Prestazioni che sono peggiorate con il passaggio al 4-3-1-2, modulo che ha portato alla svolta in ambito europeo e che ha portato la 'Vecchia Signora' ai quarti di finale di Champions League.

Il calo di prestazioni ha portato al sorpasso nelle gerarchie da parte di Alvaro Morata che si è dimostrato imprescindibile in qualsiasi sistema di gioco, mostrando un affiatamento molto importante con Carlos Tevez. Llorente è finito piano piano ai margini del progetto bianconero ed ora il suo futuro a Torino sembra segnato. E' notizia di oggi , secondo 'Sport',l'interessamento del Barcellona. A fronte di un'offerta importante la dirigenza torinese non avrà troppi dubbi: Llorente si era preso la Juve in fretta ma sembra averla persa altrettanto velocemente. Sta a lui ribaltare la situazione.

 




Commenta con Facebook