• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Primo Piano > Italia, Buffon: "Conte ha dato la sua impronta alla Nazionale"

Italia, Buffon: "Conte ha dato la sua impronta alla Nazionale"

Il portiere azzurro: "La Bulgaria? E' sempre difficile affrontare squadre dell'Est"


Gigi Buffon (Getty Images)
Silvio Frantellizzi (Twitter: @SilFrantellizzi)

26/03/2015 19:07

ITALIA BUFFON CONTE BULGARIA INGHILTERRA/ ROMA - Messa momentaneamente da parte la Juventus, con la quale ha conquistato l'accesso ai quarti di finale di Champions League e messo una seria ipoteca sul quarto scudetto consecutivo, Gigi Buffon si concentra sulla Nazionale: in azzurro, il capitano dovrà affrontare il match di qualificazione a Euro 2016 contro la Bulgaria, prima dell'amichevole programmata con l'Inghilterra che andrà in scena nella 'sua' Torino. In un'intervista concessa a 'Uefa.com', Buffon ha raccontato in che modo si sta preparando alle prossime due sfide dell'Italia, spiegando le metodologie di lavoro di Antonio Conte, commissario tecnico subentrato a Cesare Prandelli dopo la disastrosa spedizione ai Mondiali in Brasile.

CONTE - "Conte ha cercato di dare la sua impronta alla squadra, sia dal punto di vista tattico sia per serietà e impegno durante l'allenamento. Il mister crede che abituando i giocatori a faticare e a superare ostacoli mentali, siano più capaci di rispondere alle difficoltà in campo. I tre anni alla Juventus sono stati così, ma penso che ne seguiranno tanti altri in nazionale.

GERARCHIE - "Il rispetto e la credibilità che il mister ha tra i giocatori si basano su un principio: trattare tutti allo stesso modo - ha spiegato Buffon, protagonista odierno delle Notizie Italia -  Le regole valgono per tutti e quando si tratta di scegliere chi giocherà, ognuno di noi è allo stesso livello. È un ottimo modo di lavorare".

LA BULGARIA - "Giocare nei paesi dell'est è sempre difficile - ha spiegato Buffon nell'intervista rilasciata a 'Uefa.com' e ripresa da Calciomercato.it - Le squadre danno il 120% perché di fonte hanno l'Italia, mentre i giocatori vogliono sempre mettersi in mostra. Sarà un ostacolo difficile, ma se scendiamo in campo con l'atteggiamento giusto possiamo battere chiunque".




Commenta con Facebook