• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Lazio > Lazio, Cataldi: "Non firmo per il terzo posto. La Roma vicina è uno stimolo"

Lazio, Cataldi: "Non firmo per il terzo posto. La Roma vicina è uno stimolo"

Il centrocampista biancoceleste: "Sogno l'Europeo con l'Under 21 e la qualificazione in Champions"


Danilo Cataldi (Getty Images)
Silvio Frantellizzi (Twitter: @SilFrantellizzi)

24/03/2015 17:54

LAZIO CATALDI ROMA CHAMPIONS LEAGUE/ ROMA - Protagonista della splendida cavalcata che ha visto la Lazio conquistare sei vittoria consecutive in campionato, Danilo Cataldi ha risposto alla chiamata della Nazionale Under 21. Intervenuto in conferenza stampa, il centrocampista romano ha analizzato il momento dei biancocelesti, terzi in classifica ad un solo punto di distanza dal secondo posto occupato dalla Roma: "Devo dire grazie a mister Pioli, senza le sue scelte non avrei mai trovato il mio spazio nella Lazio e in Nazionale Under 21 - le parole pronunciate da Cataldi nella conferenza stampa raccolte da Calciomercato.it -  Ringrazio anche i miei compagni che mi hanno aiutato a raggiungere gli obiettivi che mi ero preposto".

FILOTTO - "Quella di Cesena è stata una brutta sconfitta, era un esame di maturità e lo abbiamo toppato. Dopo ci siamo guardati tutti in faccia dicendoci che non potevamo più commettere errori simili. Siamo riusciti a metterci sui binari giusti, abbiamo fatto sei vittorie consecutive e vogliamo continuare così".

CHAMPIONS LEAGUE - "Pioli dice che non firmerebbe per il terzo posto? Neanche io. Il campionato finisce a maggio, solo allora vedremo dove saremo - ha spiegato Cataldi, protagonista odierno delle Notizie Lazio - E' stimolante avere la Roma ad un solo punto, ma quella non è la nostra unica motivazione. Il secondo posto è a portata di mano, vedremo cosa succederà".

FELIPE ANDERSON - "Felipe Anderson è un giocatore straordinario, il suo rinnovo è una cosa molto importante per tutto il mondo della Lazio. La società ha iniziato da tempo un percorso incentrato sui giovani creando un mix con giocatori più esperti. Uno di questi è Biglia, un maestro che può insegnarci tanto".

OBIETTIVI - "Possiamo ancora crescere e diventare più cinici. Stiamo lavorando per avere una Lazio ancora più forte. Come mi immagino a giugno? Campione d'Europa con l'Under 21 e qualificato in Champions League, sarebbe il massimo".




Commenta con Facebook