• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Juventus > Juventus, Anastasi: "Agnelli mi soffiò all'Inter per una fornitura di motorini per frigoriferi"

Juventus, Anastasi: "Agnelli mi soffiò all'Inter per una fornitura di motorini per frigoriferi"

Il 'Pelé bianco' racconta un retroscena di mercato datato 1968


Facchetti in Nazionale ©Getty Images

24/03/2015 16:11

MERCATO JUVENTUS ANASTASI INTER AGNELLI/ ROMA - Pietro Anastasi avrebbe potuto giocare per l'Inter molto prima del 1976, anno in cui andò in scena uno dei più grandi scambi di mercato della storia, quando i nerazzurri lo presero dalla Juventus per Boninsegna. Nel corso della trasmissione 'La tribà del calcio', in onda domani su 'Premium Calcio', il 'Pelè Bianco' ha svelato un retroscena di mercato che non farà felici i tifosi interisti: "Io ero già dell’Inter, il direttore sportivo del Varese Casati e quello nerazzurro Allodi erano molto amici, andavano insieme con le mogli al mare. Sembrava tutto fatto, al punto che quell’estate, con la maglia dell’Inter, giocai addirittura un’amichevole a San Siro contro la Roma con tanto di autorizzazione della Lega. Ebbene, alla fine del primo tempo un fotografo di Varese, che conoscevo bene, mi avvicinò e mi disse che mi avevano venduto alla Juve, che si parlava di 660 milioni! Lo seppi da un fotografo, insomma. All’Inter ci rimasero male, a cominciare dai tifosi. Ma a combinare tutto erano stati, in prima persona, i presidenti Agnelli e Borghi e, oltre ai 660 milioni, la Fiat assicurò a Borghi una fornitura di motorini per i frigoriferi della Ignis: fu così che invece che all’Inter me ne andai alla Juventus!".

S.F




Commenta con Facebook