• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Olanda > Punto Eredivisie, risultati e classifica ventottesima giornata

Punto Eredivisie, risultati e classifica ventottesima giornata

Il Feyenoord batte il PSV Eindhoven, e l'Ajax si avvicina: la vetta ora è distante otto punti


Ajax ©Getty Images

23/03/2015 18:33

PUNTO EREDIVISIE RISULTATI CLASSIFICA / Amsterdam (Olanda) – Mancano sei giornate al termine della Eredivisie, e in un campionato dominato dall’inizio dal PSV Eindhoven inizia a farsi strada la seppur timidissima ipotesi di un finale movimentato. La capolista esce infatti sconfitta dal 'de Kuip' di Rotterdam, per la gioia dei tifosi del Feyenoord che vedono consolidare il terzo posto della loro squadra. A decidere la vittoria sui ‘Boeren’ è la bella doppietta di Achahbar, talento ventunenne di origini marocchine che ha attratto su di se’ l’interesse di grandi club europei tra cui alcuni italiani. Alla squadra di Cocu non basta il lampo del solito Depay per evitare uno stop che porta l’Ajax alla (sempre abbastanza rassicurante) distanza di otto punti in classifica. I ‘Lancieri’ confermano infatti il loro buon momento, almeno per quanto riguarda i risultati in campionato, imponendosi nel finale sul Den Haag grazie ad un autogol di Hootkoop. Male che vada de Boer sta mantenendo a debita distanza il Feyenoord terzo, per conservare il secondo posto che significa la possibilità di giocarsi i playoff di Champions League.

LE ALTRE – Importante anche il successo dell’AZ Alkmaar con il Cambuur, che arriva grazie a una rete nel recupero di Henriksen, grazie al quale riesce a rimanere in scia del Feyenoord. Vince pure il Vitesse contro il G.A. Eagles: la sconfitta si rivela fatale per Foeke Booy, che viene esonerato dalla dirigenza del suo club. Il tecnico paga la difficile situazione della sua squadra, in crisi di risultati da inizio 2015 e che è attualmente al penultimo posto. Resta in una situazione critica anche l’Heracles, sconfitto nettamente in casa dall’Heerenveen: il gol del definitivo 1-4 lo segna Hut, che a lungo è stato il capocannoniere del torneo prima delle definitiva esplosione di Memphis Depay.

 

RISULTATI

Utrecht-Breda 3-4: 32' e 49' Falkenburg (B), 34' Duplan (U), 72' Markiet (U), 75' van der Weg (B), 81' Seuntjes (B), Rubin 87' (U);

G.A. Eagles-Vitesse 0-2: 5' Labyad, 65' Vejinovic

Heracles-Heerenveen 1-4: 4' e 74' Slagveer (H), Bruns 15' (H), 57' Larsson (H), 82' Uth (H);

Willem II-Dordrecht 2-1: 39' e 60' Sahar (W), 89' Biekman (D);

Alkmaar-Cambuur 2-1: 11' Gudelj (A), 62' Ogbeche, 90'+1 Henriksen (A);

Zwolle-Excelsior 1-1: 37' aut. Fischer (Z), 40' Stans (E);

Feyenoord-PSV 2-1: 59' e 63' Achahbar (F), 68' Depay (P);

Groningen-Twente 2-2: 12' Tapia (T), 23' Burnet (G), 58' Andersen (T), 80' Mahi (G);

Ajax-Den Haag 1-0: 80' aut. Hootkoop.

CLASSIFICA

PSV 70 punti, Ajax 62, Feyenoord 54, Alkmaar 50, Vitesse 46, Heerenveen 44, Zwolle 43, Willem II 38, Twente 37*, Cambuur 36, Groningen 35, Utrecht 32, Excelsior 30, Den Haag 28, Heracles 25, Breda 25, G.A. Eagles 23, Dordrecht 15

*: tre punti di penalizzazione.

NB: Primo posto: qualificazione in Champions League

Secondo posto: qualificazione per i play-off Champions League

Terzo posto: qualificazione in Europa League

Dal quarto al settimo posto: play off

Penultimo e terzultimo posto: play out retrocessione

Ultimo posto: retrocessione




Commenta con Facebook