• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Pagelle > PAGELLE E TABELLINO DI LIVERPOOL-MANCHESTER UNITED

PAGELLE E TABELLINO DI LIVERPOOL-MANCHESTER UNITED

Un super Mata regala la vittoria allo United. Nel Liverpool grave l'errore di Gerrard.


Juan Mata, mattatore ad Anfield (getty images)
Davide Sperati

22/03/2015 16:35

ECCO LE PAGELLE DI LIVERPOOL-MANCHESTER UNITED:

 

LIVERPOOL

Mignolet 6,5 – Il portiere belga non può far nulla sui due gol subiti. Per il resto poi, non è chiamato mai a grandi interventi. Ottima la parata sul calcio di rigore di Rooney.

Can 5 – Non perfetto sulla destra. Soffre i movimenti di Fellaini e Young che spesso lo mettono in mezzo. Migliora nella ripresa anche se nel finale frana su Blind con l'arbitro che assegna il rigore.

Skrtel 5,5 – Tiene in gioco Mata nell'occasione che porta in vantaggio gli ospiti. Nella ripresa, come tutta la squadra, dopo l'espulsione di Gerrard, tira fuori l'orgoglio e gioca meglio rispetto al primo tempo. 

Sakho 6 – Sembra essere il migliore tra i tre difensori schierati da Rodgers. Ordinato e puntuale nelle chiusure.

Lallana 6 – Al 25' una botta alla testa, durante uno scontro di gioco con Jones, sembrava pregiudicargli il proseguo del match, ma invece l'unica occasione del Liverpool capita sul suo sinistro al 34', con sfera che esce di un soffio fuori dallo specchio. Dal 46' Gerrard 4 – Appena entrato si fa espellere dopo 40 secondi, per un fallo di reazione su Herrera. Tecnicamente non giudicabile. Il suo gesto è stupido oltre ogni modo.  

Henderson 5,5 – Il neo-capitano si fa schiacciare nella morsa del centrocampo dei Red Devils. Herrera e Fellaini hanno la meglio durante tutto l'arco del match.

Allen 5 – Mai in gara. Nel primo tempo perde due-tre palle in mediana molto importanti. Anche per lui vale lo stesso discorso del compagno di reparto.

Moreno 4,5 – Subito 2 appoggi sbagliati nei primi minuti del match, che per fortuna vengono neutralizzati dai suoi compagni di squadra. Al 13' si fa infilare dal passaggio filtrante di Herrera per Mata, che poi realizza il gol. Nella ripresa non segue ancora Mata, dopo l'uno-due con Di Maria. Dal 65' Balotelli 5,5 – Il solito Balotelli. Litigioso e polemico. La sua prestazione non è una delle migliori.

Sterling 5 – Agisce sulla fascia destra ma senza mai impensierire Blind. Poco in forma, non cerca mai lo spazio in profondità e non supporta nemmeno il lavoro dei centrocampisti.

Sturridge 6,5 – Il migliore. Schierato al centro dell'attacco è molto altruista quando durante la prima frazione di gioco, anziché calciare in rete, appoggia per l'accorrente Lallana. Nella ripresa è suo il gol della bandiera al 68' che riaccende un match, fino a quel punto a senso unico.

Coutinho 6 – Sotto gli occhi di Pelè seduto in tribuna, il talento brasiliano, soprattutto nel primo tempo, appare sottotono. Nella ripresa si sveglia e prima ci prova dalla distanza ma senza fortuna; mentre dopo qualche minuto, è molto bravo nel seminare il panico nella difesa del Manchester United e servire Sturridge per il gol che accorcia le distanze.

All. Rodgers 6 – Dopo 5 vittorie consecutive e senza sconfitte dal 14 dicembre, come all'andata, il collega Van Gaal riesce ad avere la meglio sul tecnico dei Reds. L'innesto di Gerrard per Lallana è corretto, ma se poi il giocatore fa un errore così sciocco, le responsabilità del tecnico vengono meno e diventa difficile giudicarlo. Comunque Manchester nettamente superiore a centrocampo.

 

MANCHESTER UNITED

De Gea 5,5 – Mai impegnato durante il primo tempo, dà comunque sempre una sensazione di sicurezza a tutto il reparto. Nella ripresa poteva far di più sul gol di Sturridge.

Valencia 6 – Giocatore dotato di una buona tecnica individuale non soffre mai il confronto contro Lallana. Nella ripresa si abbassa troppo, non sfruttando l'uomo in meno del Liverpool.

Smalling 6 – Gara tutto sommato tranquilla, soprattutto nel primo tempo. Nella ripresa, dopo la rete di Sturridge, l'intensità degli avversari aumenta e il lavoro si fa più duro.

Jones 6 – Appare un po' troppo ingenuo e scomposto in alcuni momenti del match ma tutto sommato si merita la sufficienza.

Blind 7 – Sulla sinistra è molto dinamico e in più di una volta tenta anche l'affondo. Corre fino alla fine e si procura anche il calcio di rigore che però Rooney non realizza. Dal 93' Rojo s.v.

Carrick 6,5 – Con lui in campo, la media punti del Manchester si alza di 0,6 punti a partita. Solidità e senso della posizione fanno di questo giocatore, un tassello fondamentale nello scacchiere tattico di Van Gaal.

Mata 8 – Il migliore. Al 13' è autore di un gran movimento che, anche grazie a un diagonale perfetto, porta meritatamente in vantaggio i suoi. Nella ripresa dà il colpo di grazia ai Reds, con una semi-rovesciata che non lascia scampo al povero Mignolet. Al di la dei gol, va anche menzionato il fatto che non sbaglia un passaggio durante tutto l'arco del match. Ottimo. 

Herrera 6,5 – Sin dai primi minuti si vede che ha il piede caldo. Bellissimo il passaggio filtrante per il gol di Mata. Molto utile anche in fase difensiva dove recupera due palloni importanti. Dl 82' Falcao s.v.

Fellaini 6,5 -  Giocatore di spessore. Dà il via all'azione del primo vantaggio e sulla sinistra fa quello che vuole. Cala leggermente nella ripresa.

Young 5,5 – Il peggiore. Si limita al compitino senza mai azzardare la giocata personale. Non spinge nella parte in cui il Liverpool soffre di più. Dal 54' Di Maria 6,5 – Assist man per la seconda rete di Mata. Il suo innesto ha dato i frutti sperati.

Rooney 5,5 – 400° gara in Premier League e rigore sbagliato all'ultimo minuto. Partita sottotono anche se è sempre un pericolo per gli avversari.

All. Van Gaal 6,5 – Come all'andata, rivince la classica del calcio britannico. Azzecca la formazione e con un centrocampo composto da Carrick, Mata, Herrera e Fellaini diventa tutto più facile. Azzeccato inoltre l'innesto di Di Maria nella ripresa. 

Arbitro: Martin Atkinson 7 – Giusto espellere Gerrard per un fallo di reazione su Herrera, così come il penalty assegnato a Blind al 93'. Corrette anche tutte le ammonizioni.

 

TABELLINO

LIVERPOOL-MANCHESTER UNITED 1-2

Liverpool (3-4-3): Mignolet; Can, Skrtel, Sakho; Lallana (dal 46' Gerrard), Henderson, Allen, Moreno (dal 65' Balotelli); Sterling, Sturridge, Coutinho. A disp.: Johnson, Jones, Lambert, K. Touré, Lucas Leiva. All. Rodgers 
Manchester United (4-1-4-1): De Gea; Valencia, Smalling, Jones, Blind (dal 93' Rojo); Carrick; Mata, Herrera (dal 82' Falcao), Fellaini, Young (dal 54' Di Maria); Rooney. A disp.: Januzaj, Valdés, Pereira, Rafael. All. Van Gaal.

Arbitro: Atkinson Martin 

Marcatori: 13', 58' Mata (M), 68' Sturridge (L).

Ammoniti: 18' Allen (L), 46' Herrera (M), 55' Jones (M), 66' Balotelli (L).

Espulsi: 46' Gerrard (L)




Commenta con Facebook