• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Estero > Punto Liga I Romania, risultati e classifica ventiduesima giornata

Punto Liga I Romania, risultati e classifica ventiduesima giornata

La Steaua Bucarest rialza la testa, la CS Universitatea Craiova sbanca Ploiesti


Liga 1 Romania
Andrea Corti (@cortionline)

20/03/2015 15:59

PUNTO LIGA I RISULTATI CLASSIFICA / BUCAREST (Romania) – ‘Approfittando’ dell’assenza di squadre rumene nelle coppe europee, la Liga 1 è tornata in campo per un turno infrasettimanale che non ha regalato ulteriori sorprese in quanto alla lotta per il titolo. La Steaua Bucarest archivia infatti in fretta la brutta sconfitta patita a Targu Jiu con il Pandurii, e si riscatta battendo in trasferta il Ceahlaul: una vittoria più che necessaria visto anche l’ottimo momento del Targu Mures che sta recuperando punti da inizio anno ed ora è solo al secondo posto.

DELUSIONI – Continua invece a deludere il Petrolul Ploiesti: i gialloblu perdono ancor una volta in casa e vedono sfumare l’occasione di restare in scia della capolista. Ad approfittarne è la CS Universitatea Craiova, che con un 1-3 esterno si conferma come più notevole sorpresa del campionato: partita per salvarsi la formazione dell’Oltenia ha cambiato passo a cavallo tra fine agosto e settembre in concomitanza dell’arrivo in panchina del duo Cartu-Sandoi. Da allora i bianco blu non hanno più conosciuto l’onta della sconfitta in campionato e attualmente si godono un meritatissimo quinto posto. L’Astra riesce a difendersi dall’attacco in classifica dell’Universitatea battendo piuttosto agevolmente il Rapid Bucarest.

DIFENSORE GOLEADOR – Dopo aver sorprendentemente battuto la Steaua Bucarest il Pandurii Targu Jiu ritorna bruscamente alla realtà prendendone quattro in riva al Mar Nero in casa del Viitorul Constanta. Ad aprire le marcature un rigore di Bogdan Mitrea, difensore dal mancino potente che gli ha consentito finora di realizzare addirittura 11 reti, ottenendo il momentaneo secondo posto nella classifica capocannonieri (meglio di lui solo Keseru della Steaua Bucarest, che però di professione fa la prima punta).

ZONA RETROCESSIONE – Nella lotta per la salvezza il CSMS Iasi di Nicolò Napoli ottiene un altro buon risultato uscendo indenne dal campo dell’Otelul Galati. Sorprendente quanto importante la vittoria del Concordia Chiajna a Bucarest contro la Dinamo, mentre il CFR Cluj ottiene il suo primo punto del 2015 che non gli evita però di rimanere ultimo dopo la maxi-penalizzazione di 24 punti.

 

RISULTATI

Gaz Metan-CFR Cluj 0-0;    

V. Constanta-Pandurii 4-0: 3' rig. Mitrea, 63' e 83' Benzar, 69' Tiru;         

Ceahlaul-Steaua Bucarest 0-1: 16' Rusescu;

Astra-Rapid Bucarest 2-0: 22' William, 61' Budescu;

Otelul-CSMS Iaşi 0-0;

Petrolul Ploiesti-CS U. Craiova 1-2: 6' Rocha (C), 48' Astafei (P), 51' rig. Brandan (C); 

Din. Bucarest-Concordia 0-3: 13' Alves, 53' aut. Elhamed, 85' Dina;

U. Cluj-Botosani 0-0;

Targu Mures-FC Brasov 1-0: 43' Zicu.

CLASSIFICA

Steaua Bucarest 50 punti, Targu Mures 43, Petrolul Ploiesti 40, Astra 38, CS U Craiova 37, Dinamo Bucarest 35, Botosani 30, Viitorul Constanta 29, Concordia Chiajna 26, Pandurii 25, CSMS Iasi 25, Brasov 24, Gaz Metan 21, Universitatea Cluj 20, Rapid Bucarest 19, Ceahlaul 16, Otelul Galati 15, CFR Cluj 12*.

*: 24 punti di penalizzazione

**: una partita in più

NB: Prima classificata: playoff Champions League

Seconda e terza: playoff Europa League

Dalla tredicesima alla diciottesima: retrocesse




Commenta con Facebook