• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Roma > VIDEO CM.IT - Roma-Fiorentina, Garcia: "Sono mortificato, ma non mollerò fino alla fine"

VIDEO CM.IT - Roma-Fiorentina, Garcia: "Sono mortificato, ma non mollerò fino alla fine"

Il tecnico dei giallorossi ha parlato al termine della sfida contro i 'viola'


Rudi Garcia (Getty Images)

19/03/2015 21:32

ROMA FIORENTINA GARCIA POST GARA EUROPA LEAGUE/ ROMA – Il tecnico della Roma, Rudi Garcia, ha parlato al termine della sfida contro la Fiorentina: “Complimenti ai 'viola' per la qualificazione ai quarti di Europa league. Hanno sfruttato i nostri regali - afferma il tecnico dei giallorossi a 'Mediaset Premium' -. Impossibile qualificarsi quando si fanno errori così. Sono mortificato. Contro errori individuali non si può fare nulla. Adesso dobbiamo solo concentrarci sul campionato per salvare il secondo posto".

CAMPIONATO - "11 battaglie da fare. Io non mollerò un secondo fino alla fine del campionato. Mi aspetto sai miei che rialziamo la testa. Chi ha carattere e orgoglio mi può seguire".

TIFOSI ARRABBIATI - "Solo noi possiamo far tornare l''Olimpico' uno stadio dove abbiamo piacere di giocare. Cosa che abbiamo perso in queste ultime due gare. È nella difficoltà che si vedono i veri uomini. So che in questo spogliatoio c'è carattere e conto su tutti".

MOTIVAZIONI - "Sono più che arrabbiato ma ancor più motivato. Non è possibile che questa Roma che ha fatto bene i primi 6 mesi mostri un volto troppo brutto per essere vero".

Rudi Garcia in conferenza stampa: "Bisogna fare l'analisi della partita. Complimenti alla Fiorentina che ha sfruttato i nostri regali. Non è un problema tattico, fisico o tecnico. Sono mortificato ma non abbattuto. Ora o moriamo,  ma io non mollo e porterò con me i giocatori che hanno l'orgoglio per risollevare la Roma. Voglio rigiocare la Champions e faremo tutto per vincere queste 11 partite. Peccato che gli errori siano arrivato quando non si potevano fare. Delusione enorme ma domani mattina si riparte. Tutte le cose positive che possiamo fare per essere uniti, adesso siamo soli contro tutti ma la stagione può finire bene, per affrontare le difficoltà le faremo. Ma io conosco solo una ricetta: vincere. Io credo in noi lottero fino alla fine. Posso contare su tutti i giocatori, lo penso e me lo auguro. Quando le cose vanno male possiamo solo aiutarci da soli. Da domani mattina riparte il combattimento".

Rudi Garcia se n'è quindi andato piuttosto bruscamente. L'addetto stampa non aveva detto che fosse l'ultima domanda.




Commenta con Facebook