• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Pagelle > PAGELLE E TABELLINO DI ROMA-FIORENTINA

PAGELLE E TABELLINO DI ROMA-FIORENTINA

Skorupski e Holebas inguardabili. Salah imprendibile. Serata di gloria per G. Rodriguez e Basanta


José Maria Basanta © Getty Images
Davide Ritacco

19/03/2015 20:52

ECCO LE PAGELLE DI ROMA-FIORENTINA

 

ROMA

Skorupski 3 – Incredibile l’errore che regala lo 0-2 ad Alonso. Freddato dal dischetto da Gonzalo nonostante la doppia esecuzione e dal colpo di testa ravvicinato di Basanta.

Torosidis 4 – Dopo poco più di 20’ la Roma è sotto di tre gol. Garcia lo sacrifica per buttare subito nella mischia Iturbe. E’ suo il retropassaggio che fa sbagliare Skorupski. Dal 27’ Iturbe 4,5 – Non punge e non spinge come avrebbe sperato Garcia. 

Yanga Mbiwa 4 – Sempre in affanno nel recuperare la posizione. Salah lo punta spesso e lui soffre la sua velocità. Immobile. Dal 58’ Astori 5 – Entra per il compagno infortunato ma la sostanza non cambia.

Manolas 5 – Nel pacchetto arretrato è il meno peggio ma non riesce nemmeno lui ad arginare le folate offensive della Fiorentina. Bella lotta con Babacar.

Holebas 3 – Imperdonabile leggerezza, abbatte in area Mati Fernandez in modo incomprensibile e pregiudica tutta la partita della Roma.   

Pjanic 5 – Il bosniaco è il primo a provare a rispondere alla batosta del 0-3 con un tiro al volo ma è anche il primo a tirare i remi in barca. La promessa al tifoso in strada “giovedì vinciamo” non è stata mantenuta anzi.  

De Rossi 4 – Invisibile e irriconoscibile. Il suo momento della carriera è forse anche peggiore della stagione della Roma. Non è mai stato così lontano da questi colori.

Keita 5 – Era stato uno dei pochi a salvarsi nelle ultime settimane ma anche lui affonda con tutta la squadra e non solo in senso metaforico. Esce per infortunio a fine primo tempo. Dal 44’ Verde 5 – Il 18enne entra in campo nel momento più buio della Roma e non riesce a fare molto in una serata amara.   

Florenzi 5,5 – E’ l’ultimo ad arrendersi. Butta il cuore oltre l’ostacolo ma da solo non può certo fare grandi cose. Encomiabile il suo impegno in campo e non per niente è l’unico applaudito dalla Curva Sud che aveva anche abbandonato gli spalti.

Ljajic 4 – Prova qualche azione personale delle sue ma non punge mai. Si inabissa con la Roma e contro la sua ex squadra fa ancora più male. Finisce malissimo con un’espulsione giusta.

Gervinho 4 – Appare dopo un’ora di gioco sbagliando a tu per tu con Neto. La formidabile freccia nera nell’arco di Garcia è completamente eclissato.

All. Garcia 4 – Il black out giallorosso nei primi venti minuti racconta tutta la sofferenza di una squadra ormai disunita. Gli 11 scelti non convingono e anche i cambi potevano essere più ragionati. La Roma è alla deriva e lui ha perso il controllo.

 

FIORENTINA

Neto 6,5 – Raramente chiamato in causa, si disimpegna bene anche contro Gervinho. Ha definitivamente riconquistato i tifosi viola.

Savic 6,5 – Con i viola in vantaggio la gara è in discesa ma dalla sua parte si aggira il più ‘attivo’ dei giallorossi: Ljajic. Patisce un po’ prima di abbandonare la gara per infortunio. Dal 40’ Tomovic 6,5 – Con il suo ingresso in campo Montella passa alla difesa a quattro senza sentire la differenza. La gara in discesa ha ovviamente aiutato.  

G. Rodriguez 7,5 – Sblocca il risultato con un tiro dal dischetto pesantissimo. Inoltre l’arbitro lo costringe ripetere e lui con freddezza non sbaglia. Bene, molto bene anche in difesa.

Basanta 7,5 – Insieme al compagno di reparto è il protagonista della serata. Fondamentale dietro, goleador davanti. Un colpo di testa che è una sentenza per il 3-0 definitivo.

Joaquin 6,5 – Dopo l’exploit di sabato contro il Milan, risulta meno determinante ma è pur sempre presente sulla sua corsia di competenza, mettendo in difficoltà un disastroso Holebas.

Mati Fernandez 6,5 – Gli è bastato gestire con ordine il pallone in mezzo al campo. Il risultato non impone grandi strappi e fantasie complicate.

Badelj 6,5 – Regge un centrocampo che ha vita facile contro quello molle, troppo molle, dei giallorossi.  

Borja Valero 6,5 – Per un maestro come lui, per uno con la sua tecnica, portare in porto una gara divenuta facile, non è affatto un problema. Sempre lucido e mai in affanno. Dal 78’ Aquilani s.v.  

Alonso 7 – Skorupski gli regala la sua prima gioia europea. Bravo lui a credere nell’errore del portiere della Roma. Non sfigura nemmeno sulla sinistra.

Babacar 6,5 – Due occasioni importanti a termine di due belle azioni corali della Fiorentina. Il giovane senegalese però è sfortunato. Dal 63’ Vargas 6 – Entra per far rifiatare il compagno di squadra e anche per tutelare e proteggere l’ampio vantaggio.  

Salah 7,5 – Devastante quando parte a campo aperto. Ad inizio ripresa colpisce una traversa clamorosa al termine di una fuga di 30 metri.  Mostra tutto il suo bagaglio tecnico colpendo anche un palo con un bel tiro a giro. Un giocatore che ha cambiato la stagione della Fiorentina.

All. Montella 7,5 – Annichilisce la sua ex squadra e la butta fuori dall’Europa spedendola in una crisi profonda. Una rivincita niente male per lui ma soprattutto un traguardo prezioso per la Fiorentina. Il derby italiano è suo e con merito.  

Arbitro: Cakir 7 – Vede bene in occasione del calcio di rigore (abbastanza semplice) e sembra valutare correttamente anche il controllo sciagurato di Skorupski: la palla sembra in campo. Buona anche la gestione dei cartellini gialli fra cui il rosso a Ljajic.   

 

TABELLINO

ROMA-FIORENTINA 0-3

Roma (4-3-3): Skorupski; Torosidis (dal 27’ Iturbe), Yanga Mbiwa (dal 58’ Astori), Manolas, Holebas; Pjanic, De Rossi, Keita (dal 44’ Verde); Florenzi, Ljajic, Gervinho. A disp.: De Sanctis, Cole, Totti, Paredes. All. Garcia

Fiorentina (3-5-2): Neto; Savic (dal 40’ Tomovic), G. Rodriguez, Basanta; Joaquin, Mati Fernandez, Badelj, Borja Valero (dal 78’ Aquilani), Alonso; Babacar (dal 63’ Vargas), Salah. A disp.: Lezzerini, Pasqual, Ilicic, Gomez. All.: Montella

Arbitro: Cakir (TUR)

Marcatori:  9’ G. Rodrguez (rig.), 18’ Alonso, 22’ Basanta (F)

Ammoniti: 9’ Basanta (F), 78’, 87’ Ljajic (R)

Espulsi: 87’ Ljajic (R) per doppio giallo




Commenta con Facebook