• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Milan > Calciomercato Milan, Galliani a pranzo con i cugini Raiola: tre nomi e... Ibrahimovic

Calciomercato Milan, Galliani a pranzo con i cugini Raiola: tre nomi e... Ibrahimovic

L'incontro è stato fissato per discutere del futuro di Abate, Ely e Donnarumma


Adriano Galliani ©Getty Images
Lorenzo Polimanti (@oldpoli)

19/03/2015 12:30

CALCIOMERCATO MILAN GALLIANI RAIOLA ABATE ELY DONNARUMMA IBRAHIMOVIC / MILANO - Primo, secondo e calciomercato. Pranzo di lavoro per l'amministratore delegato del Milan Adriano Galliani che, a tavola, ha incontrato i due cugini Raiola, Mino ed Enzo. Messa da parte la questione allenatore, con la posizione di Pippo Inzaghi che rimane sempre in bilico dopo la sconfitta subita in rimona con la Fiorentina mentre continuano a rincorrersi le voci sui possibili successori del tecnico, il vertice è servito per discutere le posizioni di tre calciatori in orbita rossonera. 

A partire da Ignazio Abate, in scadenza di contratto a fine stagione. Si è continuato a parlare del rinnovo che ormai, con l'Arsenal che da qualche tempo ha spento i radar, appare davvero ad un passo. Primi contatti, invece, per blindare Gianluigi Donnarumma, portiere classe '99 della Primavera milanista e fratello di Antonio, in prestito al Bari ma di proprietà del Genoa. E con l'occasione si è parlato anche del difensore italo-brasiliano classe '93 Rodrigo Ely, passato per il vivavio del 'Diavolo' ed attualmente all'Avellino dove in questa stagione ha collezionato 22 presenze in Serie B e due in Coppa Italia.

Una lunga chiacchierata, una stretta di mano e qualche battuta, anche su Zlatan Ibrahimovic. I presupposti per una clamorosa trattativa per l'attaccante del Paris Saint-Germain, come riporta il portale 'gianlucadimarzio.com', al momento non esistono. Ipotesi, al momento, da relegare nella categoria 'fantamercato' più che calciomercato Milan, sia per i costi che comporterebbe l'operazione, che per le ambizioni della stella svedese. Galliani, però, ne ha parlato, seppur scherzando, con l'agente. Chissà. Scenario difficile da immaginare, ma visti anche gli accenni di 'mal di pancia', con la bufera scoppiata dopo il pesante sfogo del giocatore al termine dell'incontro con il Bordeaux che ha scatenato la Francia intera, un addio di Zlatan da Parigi non sembra così impossibile. 




Commenta con Facebook