• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Napoli > Dinamo Mosca-Napoli, Benitez: "Conosciamo l'avversario. So quanto sono delusi i giocatori"

Dinamo Mosca-Napoli, Benitez: "Conosciamo l'avversario. So quanto sono delusi i giocatori"

L'allenatore spagnolo dei partenopei ha incontrato i giornalisti alla vigilia del match di Europa League


Rafa Benitez (Getty Images)
Omar Parretti (@omarJHparretti)

18/03/2015 17:15

DINAMO MOSCA NAPOLI EUROPA LEAGUE CONFERENZA STAMPA BENITEZ / MOSCA (Russia) - Rafa Benitez, tecnico del Napoli, ha parlato in conferenza stampa dalla capitale russa alla vigilia dello scontro di Europa League tra gli azzurri e la Dinamo Mosca. All'andata i campani hanno sconfitto per 3-1 al 'San Paolo' la compagine avversaria. Calciomercato.it ha seguito per voi la diretta.

Queste le sue dichiarazioni principali: "Domani scenderemo in campo per vincere. Fa parte della nostra mentalità e non possiamo prescindere da questo. E' vietato concedere occasioni ai nostri avversari: non dobbiamo dare loro fiducia già dai primi minuti di gioco. Ci vuole concentrazione".

DE LAURENTIIS - L'allenatore si sofferma sul messaggio del patron, news Napoli di ieri: "Il nostro Presidente ha provato a caricare la squadra per l'impegno di domani. Ha ricordato ai ragazzi chi sono e che qualità hanno in loro. Ha detto che dobbiamo stare uniti anche contro le critiche".

RENDIMENTO - "Vivo la squadra tutti i giorni e so benissimo quanto si arrabbiano i giocatori quando le cose non vanno per il verso giusto. Parlo con ognuno di loro, a differenza vostra, e so cosa pensano e cosa vogliono fare. Champions League? Noi vogliamo vincere su tutti i fronti nel quale siamo impegnati".

IL MATCH - "Conosciamo bene i nostri avversari perché li abbiamo analizzati a fondo. Sappiamo quale sia il loro valore e che sono imbattuti in casa. Il mio staff lavoro sempre al massimo, sarà dura dal punto di visto tattico e sul piano fisico, ma siamo preparati alla gara".

L'ANALISI - "Anche quando si vince si commettono alcuni errori. Io invio sempre dei segnali, ma non vengono recepiti tutte le volte. Quando si perde giocando male è giusto e lecito arrabbiarsi. Siamo sulla strada giusta: abbiamo vinto due titoli e siamo al quindicesimo posto in Europa. Rimango della convinzione che i conti si fanno sempre alla fine".
 




Commenta con Facebook