• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Milan > Milan, Mexes: "Ci prenderemo i 33 punti rimasti. Dobbiamo andare in Europa"

Milan, Mexes: "Ci prenderemo i 33 punti rimasti. Dobbiamo andare in Europa"

Il difensore francese ha analizzato la sconfitta contro la Fiorentina


Philippe Mexes (Getty Images)

17/03/2015 15:05

MILAN MEXES 33 PUNTI EUROPA / MILANELLO - La sconfitta contro la Fiorentina aggiunge problemi a una situazione già estremamente difficile. Le ultime news Milan vedono la squadra rossonera alle prese con risultati sempre meno convincenti, con le sirene di un cambio di allenatore e di una rivoluzione totale a fine anno, ma soprattutto con la concreta possibilità di chiudere la stagione in corso in una grigia posizione di metà classifica, portando il Milan a fare male come non mai nella sua storia recente.

Il difensore centrale francese Philippe Mexes, il giorno dopo la debacle toscana, è intervenuto ai microfoni di 'Milan Channel'. Facendo il punto della situazione: "Dobbiamo prendere le cose positive da questa partita. Ci è andata male ancora una volta, anche se c'è la bravura degli avversari".

Il calciomercato, come detto, potrebbe essere il punto di partenza di una rivoluzione totale in casa Milan. Una rivoluzione che partirebbe dal fallimento del mancato raggiungimento di un posto in Europa League. Ma a tal proposito Mexes alza la voce e prova a scuotere l'ambiente: "Ieri sera eravamo propositivi, abbiamo provato a giocare la palla. Adesso dobbiamo rialzare la testa: mancano 33 punti e ce li prenderemo. L'Europa? Sì, è possibile raggiungerla ed è il nostro primo obiettivo. Il Milan non può restare fuori dal palcoscenico internazionale. Certo, in alcune situazioni in campo mancano forza e grinta, da fuori può sembrare che le cose siano difficili per noi, ma guardiamo solo a noi stessi e pensiamo a vincere". Infine, Mexes invita alla coesione l'intero ambiente rossonero: "Siamo tutti sulla stessa barca e dobbiamo essere compatti, sia chi gioca che chi non gioca. Questo è un campionato difficile per tutti".

M.T.




Commenta con Facebook