• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Italia > Italia, Trapattoni: "Conte sta dando un'impronta. Con la Nazionale ho commesso errori"

Italia, Trapattoni: "Conte sta dando un'impronta. Con la Nazionale ho commesso errori"

L'ex ct azzurro ripercorre i suoi successi e parla del nostro calcio nel giorno del suo 76esimo compleanno


Giovanni Trapattoni © Getty Images

17/03/2015 12:42

ITALIA TRAPATTONI CONTE NAZIONALE / ROMA - Giovanni Trapattoni, ripercorrendo la sua carriera, parla così a 'Radio Sportiva' nel giorno del suo 76esimo compleanno: "La prima grande vittoria è sicuramente quella che ti segna di più. Poi ho avuto la fortuna di girare molto e questo mi ha dato molte soddisfazioni. Ricevere gli elogi mi fa tanto piacere. Essere ritenuto una persona seria prima di tutto è quello che ti gratifica maggiormente sul piano umano. Alcune esperienze africane non sono andate bene per diversi fattori".

NAZIONALE AMORE ODIO - "Al di là dell'episodio con l'arbitro Moreno la Nazionale è stata una tappa della mia carriera da giocatore e allenatore. Errori ne ho fatti, come quello di lasciare a casa Baggio dopo un infortunio. Sono scelte, giuste o sbagliate, Bisogna sempre guardare avanti. Conte è bravo ad assemblare una squadra e ottenere risultati, è quello che conta per dare fiducia all'ambiente. Dare un'impronta di gioco è quello che sta facendo e dobbiamo fargli i complimenti. In questo gruppo azzurro ci sono giocatori con personalità in grado di prendersi le critiche".

ITALIA IN EUROPA - "Il nostro calcio ha avuto sempre grandi successi in questi casi e sono convinto che possiamo fare buoni risultati. La Juventus ha la struttura e l'esperienza per portare a casa il successo contro il Borussia".

FIDUCIA INZAGHI - "Ha vicino ottime persone come Galliani e Sacchi che possono consigliarlo bene. Un sostegno importante da chi ha molta esperienza. L'importante è ridare fiducia alla squadra con le proprie idee".

CRESCITA CASSANO - "L'età darà i giusti consigli per maturare e rendersi conto di tante cose".

J.T.




Commenta con Facebook