• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Fiorentina > Fiorentina-Milan, Montella: "Noi, una squadra matura. La Lazio? E' fortunata"

Fiorentina-Milan, Montella: "Noi, una squadra matura. La Lazio? E' fortunata"

L'allenatore viola parla della vittoria in rimonta sui rossoneri


Vincenzo Montella (Getty Images)

16/03/2015 21:50

FIORENTINA MILAN MONTELLA POSTPARTITA / FIRENZE - Vincenzo Montella a 'Sky Sport' dopo Fiorentina-Milan 2-1: "Nel primo tempo eravamo un po' lunghi e poco armoniosi. Abbiamo un po' sofferto, soprattutto le ripartenze del Milan che poteva portarsi nel primo tempo. Abbiamo subito gol nel nostro momento migliore e un po' ci ha scombussolato, poi abbiamo trovato una forza mentale importante. Joaquin? E' entrato bene, ha messo in difficoltà gli avversari nell'uno contro uno. Mi sono piaciuti tutti. Abbiamo giocato da squadra matura e abbiamo vinto una partita secondo me meritata. Abbiamo preso gol nel modo più assurdo, però era nell'aria. Talvolta devi essere anche fortunato. Rispetto al girone di andata stiamo concedendo di più in fase difensiva, ma se vinci va bene anche così".

AQUILANI - "Ha bisogno di giocare, ha avuto una fase di calo di condizione  per gli infortuni. Se lo impieghi fuori dal suo ruolo lo penalizzi. Badelj è stato bravo, ma ho tutta l'intenzione di recuperare Aquilani. Cosa ho detto a Inzaghi? Parlavamo di calcio. Questa esperienza lo maturerà tantissimo. Si arricchirà come allenatore, a prescindere da tutto".

LAZIO - Ai microfoni di 'Mediaset Premium', Montella ha lanciato una frecciata alla Lazio: "E' una squadra di qualità, è in forma, ma la reputo anche molto fortunata. Sta incontrando diverse squadre stanche per gli impegni europei in questo periodo".

L.P. / M.T.




Commenta con Facebook